Aperitivo a Grado

Mostra di Marina Brumat a Gorizia

facebook


clip_3.jpg
Venerdì 7 marzo
2008 con inizio alle ore 18.00 si terrà, in occasione dell’ “8 marzo – La Festa della donna”, nella Galleria del Kulturni dom di Gorizia (via I. Brass 20), l’inaugurazione della mostra dell’artista Marina Brumat di Farra d’Isonzo (Gorizia).
Nata a Gorizia nel 1976, Marina Brumat vive e opera a Farra d’Isonzo. Dopo essersi diplomata all’accademia di Belle arti di Firenze con una tesi incentrata sui rapporti fra Spirito e Materia nelle opere di Dostojevskij, Nietzsche e Kandinskij, ha proseguito gli studi all’Università di Trieste, dove ha conseguito la laurea di primo livello in Filosofia discutendo una tesi sugli “Aspetti filosofici della concezione estetica di Vasilij Kandinskij”. Questi due suoi scritti sono entrati recentemente a far parte delle collezioni della Bibliothèque Kandinsky del Centre George Pompidou di Parigi. In questi ultimi anni sono stati pubblicati in alcune riviste edite nella nostra regione anche altri suoi saggi riguardanti la concezione estetica di Kandinskij, il suo modo particolare di concepire l’astrazione e i suoi rapporti con il mondo russo e la sua anima.

L’artista sarà presentata dal critico d’arte Joško Vetrih di Gorizia. La cornice musicale dell’inaugurazione sarà affidata alla cantante solista Miriam Pahor e alla pianista Barbara Persi?.

La mostra è promossa dal Kulturni dom di Gorizia e dalla cooperativa culturale Maja di Gorizia, con il patrocinio del Comune di Farra d’Isonzo (Gorizia).

La mostra rimarrà aperta fino al 20 marzo 2008, con il seguente orario (giorni feriali): dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 18.00 e nelle ore serali durante le varie manifestazioni culturali.

 

1.101