Musica dal vivo al Teatro San Giorgio. Bluebeaters 21 Marzo 2014

BBeaters
C’è una grande novità per gli udinesi, per chi frequenta il capoluogo friulano ed in generale per tutti gli appassionati di buona musica: a partire da venerdì 21 marzo ritornano i concerti nel centro di Udine. Non i “mega eventi”, dove è facile perdersi tra la folla e dove si rischia di vedere l’artista solo da lontano, ma nemmeno i piccoli live da bar, dove la musica capita che faccia solo da contorno al chiacchiericcio e alla consumazione: con l’attesissimo concerto dei Bluebeaters, che proprio in quei giorni festeggeranno i loro vent’anni di attività, inaugura infatti “MuSt”, un primo ciclo di appuntamenti con la buona musica dal vivo che proseguirà fino a maggio, per riprendere il prossimo autunno in maniera continuativa.
Ad ospitare quella che ha tutte le caratteristiche di una rassegna, sarà il centralissimo Teatro San Giorgio di Borgo Grazzano, spazio pressoché perfetto per ospitare concerti di piccole-medie dimensioni e che garantirà allo stesso tempo la qualità dell’ascolto ed una buona visuale, ma anche l’atmosfera informale e le suggestioni tipiche dei live club, da tempo estinti a Udine e periferia.
La “Music Station” di MuSt si pone proprio questo obiettivo, ovvero di rispondere ad una domanda viva e crescente di spazi e modi adeguati per la fruizione di spettacoli dal vivo, formulando una proposta artistica che abbraccerà idealmente buona parte dei generi musicali “da club”, in tutte le loro forme e possibili commistioni: rock, funky, rap, jazz, balkan, oltre che i ritmi in levare – rocksteady, ska, reggae ed affini – già ben rappresentati dal concerto-evento inaugurale. Nel programma, che verrà rivelato la prossima settimana in una conferenza stampa, figureranno nomi di indubbia fama nazionale, ma ci sarà spazio anche per una serie di artisti locali che si stanno distinguendo in termini di qualità e consenso di pubblico, affinché il palco del San Giorgio, come per il teatro, sia anche in questo caso luogo di confronto e di crescita culturale per tutta la città.
L’attenzione nei confronti del territorio e la volontà di fare rete sono dimostrate anche dalla composizione dei soggetti interessati all’iniziativa: MuSt è frutto di una partnership tra due imprese private – Giù Al Nord e Stage Plan – con la direzione artistica di Michele Poletto e la collaborazione di CSS Teatro stabile di innovazione del FVG, Associazione Culturale ReddArmy e Centro Espressioni Cinematografiche (parte dei concerti saranno infatti compresi nel calendario di Feff Off, contenitore degli eventi collaterali del Far East Film Festival).
Altre realtà locali verranno coinvolte nella realizzazione di eventi specifici.

The Bluebeaters: a Udine il tour del ventennale in esclusiva regionale per MuSt
Come detto, MuSt apre il 21 marzo – data dal significato altamente simbolico – con la prima tappa di “CeleBBration”, il tour che celebra i vent’anni di storia dei Bluebeaters.
Nati nel 1994 come side project di Casino Royale, Fratelli di Soledad e Africa Unite, con alle spalle 19 anni di tour e cinque album insieme a Giuliano Palma, The Bluebeaters ritornano dopo un anno di assenza dai palchi con la formazione originale, senza la presenza del vecchio leader. Dopo il successo del “ReTourN” a cavallo tra 2013 e 2014, sono ora pronti per festeggiare il compleanno con un nuova serie di concerti e di uscite discografiche che ridisegneranno la veste della band.
Al centro del palco un nuovo solista, Pat Cosmo (al secolo Patrick Benifei, Casino Royale), che sarà la punta di diamante delle quattro voci che contraddistinguono il nuovo corso: con lui sempre Mr. T-Bone, cantante e trombonista dal curriculum artistico impressionante, Lady Soul Maya, presa a prestito dalla Soulful Torino Orchestra, nonché il “super speciale guest” Bunna, leader degli Africa Unite. Il repertorio unirà al bagaglio musicale più classico della band (ska/rock steady anni 60-70, Rythm&Blues e Soul), con puntate sempre più frequenti nel panorama musicale più recente e con un suono che, pur rimanendo legato all’universo musicale che ha contraddistinto la band i primi tempi, subirà una leggera svolta: da una parte quindi il recupero del suono originale, più roots e vintage, dall’altra l’inserimento di elementi più legati alla modernità. Le cover saranno ancora l’ossatura dello show dal vivo, con l’aggiunta di brani originali ancora in fase di gestazione. Tra marzo e giugno è prevista l’uscita di alcuni singoli, come anticipazione di un nuovo album in programma per il prossimo autunno.

VENERDÌ 21 MARZO 2014, ore 20
The Bluebeaters @ MuSt – Music Station
Teatro San Giorgio
Via Quintino Sella, 5
33100 Udine

Sul palco:
Pat Cosmo Benifei – Voce, Piano & Organo
Mr T Bone – Voce e Trombone
Paolo De Angelo Parpaglione – Sax
Gianluca Cato Senatore – Chitarra
Pakko – Basso
Countferdi – One Drop
Peter Truffa – Piano&Organo
Lady Soul Maya – Voce

Super Special Guest:
Bunna – Voce

Biglietti (14 euro in prevendita, 18 euro in cassa la sera dello show) in vendita a partire da mercoledì 19 febbraio online su Vivaticket.it e nei punti vendita autorizzati Vivaticket.

797