Telegram

musiche

UDINE – L’annuale kermesse in lingua friulana Musiche – Pe gnove Musiche Furlane quest’anno cambia faccia. La formula rodata, che per anni ha voluto l’alternarsi di novità e vecchie glorie del panorama della musica in marilenghe, viene allargata grazie a un’inedita quanto graditissima presenza di alcune formazioni musicali provenienti dall’area linguistica slovena.

Allo storico titolo della manifestazione (“Musiche”, da intendersi nella sua ambivalenza friulana ed Italiana) è stato aggiunto il più tipicamente sloveno “Muzike” al fine di sottolinearne la nuova veste.
A testimonianza di come le lingue non si fermino ai confini politici e nemmeno a quelli artistici venerdì 3 dicembre sul palco del Palamostre a Udine, inizio alle ore 21.00, vedremo dunque il susseguirsi di tre bands che, seppur provenienti da Austria, Slovenia ed Italia, si esprimono in lingua slovena.

Apriranno la serata i BK Evolution, interessante formazione folk rock proveniente dalle Valli del Natisone e collegata alla pluriennale esperienza corale del Beneške Korenine. Seguirà Tonç Feinig pianista sloveno/carinziano fra i più conosciuti ed apprezzati in ambito jazz. In questa occasione porterà a Udine un progetto improntato al funk che vede la presenza della cantante Maya. Il gruppo più atteso saranno però i Melodrom di Lubiana. Una formazione che, fondendo un’estetica dark ad un raffinato senso melodico, da alcuni anni è uno dei gruppi di punta della scena alternativa slovena. La loro cantante Mina è anche la vocalist della storica band di fama mondiale Laibach.

A chiudere letteralmente le danze di questa prima serata saranno i R.esistence in Dub. La formazione Dub nostrana, reduce dalla partecipazione assieme ad altri dieci finalisti al festival europeo delle lingue minoritarie Liet International, avrà il compito di onorare questo incontro musicale fra lingua slovena e friulana.

Sabato 4 dicembre con Musiche*, stesso luogo ed orario, sarà riproposta la consueta vetrina con una selezione della migliori novità discografiche dell’anno in corso.
Fra gli ospiti avremo il gradito ritorno dei Nosisà, che presenteranno la loro nuova produzione “Neri Cjarbon” a dieci anni esatti dall’ultima uscita discografica. Tutta da scoprire, invece, l’Orchestra Cortile, al loro debutto con “Ondis di Glerie”. Non poteva mancare Lino Straulino con il suo nuovo lavoro che lo vede alle prese con alcuni classiche villotte della tradizione friulana rivisitate in una gustosa veste country-bluegrass.

A fine serata verrà conferita la prestigiosa Targa Deganutti: il premio, dedicato al compianto giornalista friulano, sarà assegnato al miglior disco dell’anno scelto da un osservatorio di giornalisti delle principali testate regionali.

A rendere imperdibile la serata ci sarà inoltre la solita e vivace finale con le sorprendenti novità rappresentate dal Premi Friûl che quest’anno manda sul palco cinque bands decisamente agguerrite: Savac, Ad Plenitatem Lunae, L’una e un Quarto, Mig 29 Over Disneyland, Ulisse e i Ciclopi.
Entrambe le serate che si terranno al Teatro Palamostre a partire dalle 21.00 sono ad ingresso libero. Da non perdere!

Musiche*Muzike, organizzata dalla Cooperativa il Campo e da Radio Onde Furlane, è resa possibile grazie al sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Udine.
Per info e contatti tel 0432 530614 Radio Onde Furlane.

facebook

Lascia un commento

793