Bearzi

Nasce “Molla”, la nuova rivista per lettori tra i 7 e gli 11 anni

21_11-copertina-mollaUn periodico nuova di zecca, rivolto espressamente a lettori tra i 7 e gli 11 anni e dedicato a tematiche culturali, ambientali e di educazione alla cittadinanza. Uscirà venerdì 25 novembre il primo numero di “Molla”, una nuovissima rivista per piccoli lettori nata da un progetto di quattro giovani graphic designer friulane. La pubblicazione, che sarà presentata ufficialmente proprio venerdì 25 alle 18 nella libreria La Pecora Nera di via Gemona, si potrà trovare in città nelle librerie per ragazzi e librerie generaliste, indipendenti e di catena, cartolibrerie e botteghe alimentari, al costo di 5 euro.

Nata da un’idea dell’associazione BEKKO e finanziata dal Comune di Udine nell’ambito del progetto Polis dell’Agenzia Giovani, gestito dalla cooperativa Aracon, la rivista Molla – acronimo di Magazine onnivoro di lapis e linguacce argute – è costruita e pensata da illustratori e scrittori locali, esperti dell’infanzia e della formazione, designer e associazioni specializzate nel campo educativo. Ogni edizione – dopo questo primo numero l’obiettivo è farne una pubblicazione trimestrale – sarà incentrata su un tema particolare: la prima uscita fotograferà la città come spazio umano ed ecosistema, interpretato nei vari linguaggi della scrittura, dell’illustrazione, della grafica, del gioco, e trattato con uno stile unico, per bambini che amano divertirsi, appassionarsi e che vogliono curiosare nel mondo intorno a loro. “Mi complimento con le protagoniste del progetto – è il commento dell’assessore comunale all’Educazione, Sport e Stili di Vita, Raffaella Basana – ed esprimo tutta la mia soddisfazione per il buon esito del progetto Polis, nato proprio per sostenere i giovani nella realizzazione delle proprie progettualità”.

Alla base di questo originale progetto editoriale ci sono quattro giovani graphic designer friulane, Martina Paderni (ideatrice del progetto), Cecilia Cappelli (grafica), Elena Guglielmotti (illustratrice) e Caterina Di Paolo (redattrice), unite dalla passione per l’editoria e dalla volontà di organizzare e promuovere attività educative, creative, artistiche e culturali che generino coesione sociale e sensibilità su temi specifici legati al territorio.

Piattaforma di collaborazione, frutto dell’impegno di molte persone con diverse competenze, Molla nasce anche grazie al lavoro di otto illustratori e tre scrittrici e si avvale della collaborazione della cooperativa ZeroIdee e dell’associazione gemonese Bravi Ragazzi, nonché del sostegno della libreria La Pecora Nera.

 

#news

21_11-copertina-mollaUn periodico nuova di zecca, rivolto espressamente a lettori tra i 7 e gli 11 anni e dedicato a tematiche culturali, ambientali e di educazione alla cittadinanza. Uscirà venerdì 25 novembre il primo numero di “Molla”, una nuovissima rivista per piccoli lettori nata da un progetto di quattro giovani graphic designer friulane. La pubblicazione, che sarà presentata ufficialmente proprio venerdì 25 alle 18 nella libreria La Pecora Nera di via Gemona, si potrà trovare in città nelle librerie per ragazzi e librerie generaliste, indipendenti e di catena, cartolibrerie e botteghe alimentari, al costo di 5 euro.

Nata da un’idea dell’associazione BEKKO e finanziata dal Comune di Udine nell’ambito del progetto Polis dell’Agenzia Giovani, gestito dalla cooperativa Aracon, la rivista Molla – acronimo di Magazine onnivoro di lapis e linguacce argute – è costruita e pensata da illustratori e scrittori locali, esperti dell’infanzia e della formazione, designer e associazioni specializzate nel campo educativo. Ogni edizione – dopo questo primo numero l’obiettivo è farne una pubblicazione trimestrale – sarà incentrata su un tema particolare: la prima uscita fotograferà la città come spazio umano ed ecosistema, interpretato nei vari linguaggi della scrittura, dell’illustrazione, della grafica, del gioco, e trattato con uno stile unico, per bambini che amano divertirsi, appassionarsi e che vogliono curiosare nel mondo intorno a loro. “Mi complimento con le protagoniste del progetto – è il commento dell’assessore comunale all’Educazione, Sport e Stili di Vita, Raffaella Basana – ed esprimo tutta la mia soddisfazione per il buon esito del progetto Polis, nato proprio per sostenere i giovani nella realizzazione delle proprie progettualità”.

Alla base di questo originale progetto editoriale ci sono quattro giovani graphic designer friulane, Martina Paderni (ideatrice del progetto), Cecilia Cappelli (grafica), Elena Guglielmotti (illustratrice) e Caterina Di Paolo (redattrice), unite dalla passione per l’editoria e dalla volontà di organizzare e promuovere attività educative, creative, artistiche e culturali che generino coesione sociale e sensibilità su temi specifici legati al territorio.

Piattaforma di collaborazione, frutto dell’impegno di molte persone con diverse competenze, Molla nasce anche grazie al lavoro di otto illustratori e tre scrittrici e si avvale della collaborazione della cooperativa ZeroIdee e dell’associazione gemonese Bravi Ragazzi, nonché del sostegno della libreria La Pecora Nera.

 

#news

Powered by WPeMatico

facebook
704