Bearzi

NATALIA MOLEBATSI & THE SOUL MAKING: tour in Friuli Venezia Giulia, Veneto e Svizzera

soul_making

Poetessa, cantante, scrittrice e giornalista, Natalia Molebatsi è una delle artiste più importanti della generazione post-apartheid del Sud Africa. E Udine ha avuto la fortuna di vederla crescere ed esibirsi in diverse occasioni, visto che proprio nel capoluogo friulano la Molebatsi ha vissuto per due anni, tra il 2007 e il 2008, costruendo anche la fortunata collaborazione con i Soul Making, gruppo che la accompagnerà anche nel suo ritorno in Italia. È previsto per il 19 marzo, infatti, il via al mini tour che vedrà protagonista l’artista sudafricana in Friuli Venezia Giulia, Veneto e Svizzera. Proprio giovedì 19 Natalia Molebatsi si esibirà, infatti, in un reading acustico all’interno del Festival internazionale di poesia, organizzato dall’associazione Cultura Globale, nella sala civica di piazza XXIV Maggio, a Cormons, a patire dalle 20.30. Il viaggio poetico e musicale proseguirà sabato 21 nella tappa di San Vito al Tagliamento, per San Vito Jazz 2015, una rassegna che ha sempre fornito uno spaccato interessante di quanto si agita nel mondo del jazz, dove presenterà in anteprima il disco prodotto da Time For Africa a sostegno del progetto Marikana. Domenica 22 sarà l’Isola delle conchiglie di Lignano ad ospitare la Molebatsi insieme alla formazione acustica dei Soul Making. Lunedì 23, invece, prima trasferta fuori regione per il progetto afro-friulano, che sbarcherà a Venezia, al Paradiso Perduto. Ci sarà poi l’atteso concerto di Udine, previsto venerdì 27 marzo. Alle 19, Natalia sarà ospite d’eccezione della manifestazione “Astrattiva”, nella centrale Galleria Astra in via del Gelso a Udine, dove la performer porterà la spoken word delle township sudafricane. Successivamente Natalia si esibirà con i Soul Making al circolo arci Cas’Aupa in via Val d’Aupa 2. Il tour proseguirà dunque con le date svizzere di Chiasso (sabato 28 marzo) e Thun (domenica 29 marzo). Nelle performance della Molebatsi, nata nel 1981 a Tembisa, la parola, portatrice di forti messaggi sociali, si fonde con il ritmo e con la melodia, producendo emozionanti interpretazioni musicali delle sue poesie, grazie alle esecuzioni dei Soul Making. Il polistrumentista Leo Virgili, il produttore e tastierista Nicola Ardessi, il batterista Stefano Bragagnolo, il bassista e contrabbassista Roberto Amadeo e il pianista e compositore Giorgio Pacorig, sono i musicisti che riescono a dar vita alle poesie della Molebatsi, creando suoni profondamente influenzati dal jazz-style, dal blues, trip hop e dub, funk afro. I The Soul Making sono appena tornati da un tour di successo in Sud Africa dove sono stati invitati ad esibirsi anche allo State Theatre of Southafrica a Pretoria condividendo il palco con la stella africana Jimmy Dludlu. La band ha recentemente registrato il suo nuovo album che porterà in giro con un tour europeo (oltre alla partecipazione a Udin&Jazz ci sarà anche la presenza all’”Afrika Tage” di Vienna), la cui anteprima sarà proprio l’assaggio friulano di marzo. Un album frutto della contaminazione di stili, della potenza delle parole e della profondità dei suoni, cuciti in 12 tracce che dal jazz scivolano nei molteplici sottogeneri di derivazione jamaicana del dub.

Questo il calendario dei concerti di Natalia Molebatsi & The Soul Making:
Giovedì 19 marzo, Cormons, “Sala Civica” (Festival internazionale di poesia)
Sabato 21 marzo, San Vito al Tagliamento, “Teatro Arrigoni” (San Vito Jazz 2015)
Domenica 22 marzo, Lignano, Isola delle Conchiglie
Lunedì 23 marzo, Venezia “Paradiso perduto”
Venerdì 27 marzo, Udine, “Cas*Aupa”
Sabato 28 marzo, Chiasso (Ch), “Murrayfield Pub”
Domenica 29 marzo, Thun (Ch), “Tba”

facebook
553