Nevica sulle montagne friulane. Promotur: Sella Nevea forse apre il 22

meteoeye_tarvisio_1Udine 9 nov – Da alcune ore nevica sull’arco alpino del Friuli Venezia Giulia regione colpita in questi giorni da violenti piogge che, soprattutto nell’Isontino, nel Manzanese e nel Basso Friuli, hanno causato allagamenti diffusi. Nevica sotto gli 800 metri: a Tarvisio e a Forni di Sopra lo strato di neve ha già raggiunto i dieci centimetri. L’osservatorio meteo (Osmer) dell’Arpa ha poi lanciato un’allerta per l’arrivo del Libeccio che potrebbe causare, in concomitanza con l’alta marea, allagamenti a Grado e a Trieste. Questa mattina precipitazioni si sono registrate in ampie zone della regione già colpite nei giorni scorsi da abbondanti piogge.

”Serve una svolta e lavorero’ da subito per renderla efficace”: e’ stato questo il commento del neopresidente di Promotur, Stefano Mazzolini, oggi, alla sua elezione ai vertici della societa’ di promozione dei cinque poli invernali del Friuli Venezia Giulia. ”Divento presidente di Promotur – ha aggiunto – nel momento piu’ difficile per la societa’. Inutile nasconderlo. Ma andranno da subito eliminati gli sprechi del passato o l’incuria con cui sono stati trattati i beni materiali della societa’ che hanno portato consistenti spese negli anni. Poi lavorero’ per ridurre i costi della struttura. Ma per riequilibrare il bilancio – ha aggiunto Mazzolini – servira’ agire anche sul versante delle entrate”. Il presidente di Promotur, dopo aver ricordato che ”le tariffe praticate dalla societa’ sono le piu’ basse dell’arco alpino europeo” e che tutte le societa’ come Promotur sono in perdita, ha annunciato ”lievi ritocchi alle tariffe” per ”riequilibrarci agli standard degli altri paesi dell’arco alpino”. Infine Mazzolini ha annunciato l’intenzione di Promotur di aprire – per il fine settimana del 20-21 novembre – gli impianti di Selal Nevea. ”Sta nevicado – ha detto – e quindi dobbiamo farcela. Per questo ho gia’ convocato il Cda per dopodomani. Insomma cominciamo subito a lavorare”, ha concluso.

1.256