Bearzi

Nitrati nel crudo San Daniele. Sequestrati 500 KG


Il dipartimento di tutela salute e frodi dell’azienda sanitaria ha sequestrato oggi circa 500 chili di prosciutto crudo marchiato Dop, perché contenente nitrati, in un’azienda di San Daniele che si occupa della lavorazione, del taglio e del confezionamento dei tranci. Il disciplinare di produzione del Consorzio prevede che il prosciutto possa essere trattato solo con sale. Per questo, riscontrata la presenza del conservante dalle prime analisi effettuate da un laboratorio di Catania, la Procura di Udine ha disposto il sequestro e aperto un fascicolo con l’ipotesi di reato di vendita di prodotti industriali con segni mendaci, aggravato dal fatto che si tratta di beni alimentari. I prosciutti, destinati all’esportazione, verranno nuovamente analizzati e confrontati con un altro campione di prosciutti dello stesso produttore per chiarire le varie fasi di lavorazione.

facebook

Lascia un commento

1.022