css
vi segnalo gli spettacoli che andranno in scena nel mese di NOVEMBRE all’interno delle stagioni del CSS Teatro stabile di innovazione del FVG: Teatro Contatto 09/10 e Teatro Pasolini di Cervignano e le repliche delle produzioni CSS in tournée regionale.

TEATRO CONTATTO 09/10

14-15 / 18-26 novembre, ore 21.30
Udine, Teatro S. Giorgio
Il calapranzi
regia Gigi Dall’Aglio
con Fabiano Fantini e Claudio Moretti

14,15,16,18 novembre, ore 21.00
17 novembre, ore 22.30
Udine, Teatro S. Giorgio
Il custode
regia Francesco Pennacchia
con Francesco Pennacchia, Angelo Romagnoli, Luca Stetur

21-27 novembre, 29 novembre-6 dicembre, ore 21.00
Udine, Teatro S. Giorgio
Ceneri alle ceneri
regia di Cesare Lievi
con Emanuele Carucci Viterbi e Rita Maffei

14-22 novembre, ore 21.00 / 21.45 / 22.30
Udine, Teatro S. Giorgio
Il bicchiere della staffa
regia Annalisa Bianco e Virginio Liberti
con Matteo Bevilacqua, Lino Musella, Massimiliano Poli, Valeria Sacco

14-18 novembre, 20 novembre – 3 dicembre,
5-6 dicembre, ore 21.00 / 21.30 / 22.00 / 22.30
Udine, Teatro S. Giorgio
Victoria Station
a cura di Giuseppe Bevilacqua
con Paolo Fagiolo e la partecipazione di Giuseppe Bevilacqua

17 novembre, ore 21.00
Udine, Teatro S. Giorgio
Poesie d’amore e di guerra
con Anna Bonaiuto
e un ritratto di Harold Pinter a cura di Roberto Canziani e Gianfranco Capitta

14-15 / 21-22 / 28-29 novembre, 5-6 dicembre, ore 21.00 e ore 22.15
Udine, Teatro S. Giorgio
Fermata a richiesta
con Marcela Serli

24-29 novembre, ore 21.00 / 21.45 / 22.30
Udine, Teatro S. Giorgio
Prove d’autore (Guai in fabbrica, Offerta speciale, L’ultimo ad andarsene, Conferenza stampa)
a cura di Marcela Serli, Manuel Buttus, Giorgio Monte
e la partecipazione di Elio De Capitani

28 novembre – 6 dicembre, ore 21.00
Udine, Teatro S. Giorgio
The Basement / Il seminterrato
regia di Rita Maffei
con Gabriele Benedetti, Alessandro Genovesi, Angelica Leo

14-27 novembre, ore 20.00-24.00
28 novembre – 6 dicembre, ore 21.50-24.00
Udine, Teatro S. Giorgio
PINTER VIDEO LOUNGE
lungometraggi, film televisivi, spezzoni, curiosità, interviste e filmati teatrali

tutti gli spettacoli osservano il riposo nelle giornate del 16, 23, 30 novembre 2009

BIGLIETTERIA: Udine, Teatro Palamostre – piazzale Diacono 21 – 33100 UDINE
tel. 0432 506925 fax 0432 504448 [email protected] www.cssudine.it
Orario: dal martedì al sabato ore 16.30 – 19.30 Prevendita sul circuito Vivaticket
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG Udine, via Crispi 65 tel. 0432 504765
_________________________________________________________________________________________

TEATRO PASOLINI _ CERVIGNANO stagione di prosa e danza 09/10

10 novembre 2009, ore 21
Cervignano del Friuli, Teatro Pasolini
FOREST
di e con Fabiano Fantini, Claudio Moretti ed Elvio Scruzzi
una produzione CSS Teatro stabile di innovazione del FVG / Teatro Incerto
Il testo racconta il controverso rapporto tra due ricchi fratelli contadini e un personaggio misterioso che i due ospitano nella vecchia casa dei genitori in fondo al borgo.
La casa è fatiscente e abbandonata, ma i fratelli, che ora vivono nella nuova villa, sono ancora legati alla vecchia dimora. Gravitano intorno ad essa e, come trattenuti da un cordone ombelicale, non riescono a rompere con i ricordi di un’infanzia mitica.
L’ospite, a sua volta, si abbandona a racconti contraddittori che lasciano intravvedere un passato pieno di ombre. Approfittando dell’ingenuità di uno dei due fratelli, a poco a poco, costui si trasforma, da osservatore e vittima della dinamica familiare, in un incauto opportunista.
Il mondo che circonda i protagonisti della nostra storia è segnato da mutamenti a cui essi non si vogliono adeguare. Intorno a loro aleggia la paura: la paura del nuovo, del diverso, ma anche degli incubi che a volte si ripresentano dal passato. Più in là, oltre il borgo, c’è il campo degli zingari e le strade si stanno riempiendo di extracomunitari. La paura genera mostri immaginari e la gente deve imparare a difendersi, ad organizzarsi… I due fratelli, in questo senso, hanno elaborato una strategia di sopravvivenza, ma è l’ingombrante presenza dell’ospite misterioso che ora rischia di rompere l’equilibrio su cui si fonda l’intesa fraterna.

BIGLIETTERIA : Cervignano, Teatro Pasolini, piazza Indipendenza 34
Ufficio abbonamenti: tel. 0431 370273 [email protected] www.cssudine.it
ORARI: lunedì e martedì dalle ore 10 alle 12 giovedì e venerdì dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 16 alle 18
____________________________________________________________________________________

PRODUZIONI CSS IN TOURNÉE REGIONALE

5 novembre 2009, ore 20.45
Codroipo (UD), Teatro Comunale Verdi
6 novembre 2009, ore 20.45
Gemona (UD), Teatro Sociale
7 novembre 2009, ore 20.45
Gradisca d’Isonzo (GO), Nuovo Teatro Comunale
10 novembre 2009, ore 21
Cervignano del Friuli (UD), Teatro Pasolini
29 novembre 2009, ore 20.45
San Vito al Tagliamento (PN), Auditorium Centro Civico
FOREST
di e con Fabiano Fantini, Claudio Moretti ed Elvio Scruzzi
una produzione CSS Teatro stabile di innovazione del FVG / Teatro Incerto
Il testo racconta il controverso rapporto tra due ricchi fratelli contadini e un personaggio misterioso che i due ospitano nella vecchia casa dei genitori in fondo al borgo.
La casa è fatiscente e abbandonata, ma i fratelli, che ora vivono nella nuova villa, sono ancora legati alla vecchia dimora. Gravitano intorno ad essa e, come trattenuti da un cordone ombelicale, non riescono a rompere con i ricordi di un’infanzia mitica.
L’ospite, a sua volta, si abbandona a racconti contraddittori che lasciano intravvedere un passato pieno di ombre. Approfittando dell’ingenuità di uno dei due fratelli, a poco a poco, costui si trasforma, da osservatore e vittima della dinamica familiare, in un incauto opportunista.
Il mondo che circonda i protagonisti della nostra storia è segnato da mutamenti a cui essi non si vogliono adeguare. Intorno a loro aleggia la paura: la paura del nuovo, del diverso, ma anche degli incubi che a volte si ripresentano dal passato. Più in là, oltre il borgo, c’è il campo degli zingari e le strade si stanno riempiendo di extracomunitari. La paura genera mostri immaginari e la gente deve imparare a difendersi, ad organizzarsi… I due fratelli, in questo senso, hanno elaborato una strategia di sopravvivenza, ma è l’ingombrante presenza dell’ospite misterioso che ora rischia di rompere l’equilibrio su cui si fonda l’intesa fraterna.

8 novembre 2009, ore 17
Rivignano (UD), Auditorium Comunale
LARIS
di e con Fabiano Fantini, Claudio Moretti, Elvio Scruzzi
una produzione CSS Teatro stabile di innovazione del FVG / Teatro Incerto
Torna sulle scene, in versione “riveduta e corretta” dieci anni dopo il debutto, Laris, forse la commedia più esilarante della Trilogia di Fuor/Laris/Dentri, una terna di spettacoli con la quale l’Incerto ha conquistato le platee del teatro in friulano negli anni Novanta. Laris è la storia di tre amici – a cui danno verve e carattere gli attori dell’inossidabile terzetto. Claudio, Fabiano ed Elvio si ritrovano allora nei panni di tre ladri improvvisati che inseguono ingenui sogni di prosperità e ricchezza. Insoddisfatti dell’esistenza che conducono nel loro paese, delusi dal lavoro, incapaci di scelte che possano dare una svolta al quotidiano squallore, i tre si imbarcano infatti nella classica “impresa più grande di loro”: rubare una delle statue simbolo di Udine, la statua di Caco, per poi rivenderla ad un americano! Uno spettacolo tornato oggi più che attuale in questi tempi in cui impazza “il gioco della fortuna” .
“Anche moltissimi friulani sognano oggi di arricchirsi a quei giochi pre o post TG che per noi sono un po’ il simbolo di una società schizofrenica, disposta a tutto pur di fare la bella vita come i divi in tv, senza faticare e giustificando pure gesti al limite della legalità”.

info CSS Teatro stabile di innovazione del FVG via Crispi, 65 – 33100 Udine
tel 0432 504765 fax 0432 504448 [email protected] www.cssudine.it

Lascia un commento

511