Bearzi

Nuoto: Alice Mizzau per i suoi vent’anni si regala i mondiali

C’è un modo migliore di festeggiare i propri 20 anni se non quello di sfiorare il proprio primato personale, fare il quarto crono stagionale al mondo e accedere di diritto ai mondiali che si terranno a Barcellona a luglio? Alice Mizzau, ieri in gara di Amiens, può essere contenta: passa quasi tutta la sua vita in acqua e lo sarà anche domani, giorno del suo compleanno, ma l’ 1.57.99 nuotato ieri la ripaga di tutti gli sforzi e i sacrifici fatti fino a ora. La conferma di come lo stile libero mondiale abbia una nuova protagonista.

In un periodo di pieno carico, Alice è andata a 4 centesimi dal suo personale, l’ultima tappa di un climax cominciato proprio a Milano, un anno fa, quando scese per la prima volta sotto l’1.59 nei 200 stile libero. A Debrecen un nuovo ritocco, poi ancora il record alle olimpiadi londinesi, 1’57’95. Nella nuova stagione 2012 – 2013, orfana di Federica Pellegrini, tutti gli ori sono stati suoi: a Riccione, a Milano, e ora ad Amiens.

L’allieva di Max Di Mito, che in Francia sta ricoprendo anche il ruolo di tecnico azzurro, non intende fermarsi: “Ieri sono riuscita a battere Coralie Balmy, bronzo olimpico, anche se avevo il secondo tempo dopo il suo. Mi sembra un sogno, è un crono che speravo di poter fare. Esserci riuscita adesso, in un momento in cui mi sto allenando in maniera pesante 7 giorni su 7, mi fa esplodere di gioia. Anche il parere del mio esigentissimo tecnico – racconta sorridendo – mi conforta: è molto soddisfatto sia della nuotata che del tempo. Ma non posso pensarci troppo: devo scendere in vasca subito, e il prossimo obiettivo sono gli italiani di aprile. ”

Domani quando tornerà da Parigi la sua famiglia sarà ad attenderla a Bologna, per festeggiarla e riportarla a San Marino, con un bagaglio di prelibatezze friulane che tanto mancano ad Alice.
A Beano (borgo nei pressi di Codroipo, in provincia di Udine) i suoi risultati stanno suscitando un’ondata di affetto popolare. Il telefono di casa Mizzau suona di continuo e la partecipazione alle gesta della gloria del paese è altissima. Anche a Forni di Sopra, sua seconda casa in Friuli, località dove Alice passa le sue vacanze e ritiri pre-stagionali, c’è grande entusiasmo.

Oggi l’atleta è in gara nei 100 stile libero. Nelle qualificazioni si è già classificata per la finale con il primo tempo: 56’86. Finali alle ore 18.07.

facebook
1.150