Bearzi

Nuovo stadio: per i grandi concerti servono 30 mila posti

madonnasmall”Uno dei nostri obiettivi e’ riuscire a far giocare l’Udinese anche mentre si ristruttureranno alcune parti dello stadio e riuscire a trovare una soluzione anche per i grandi concerti”. Lo ha detto oggi il sindaco di Udine Furio Honsell a una conferenza stampa di presentazione dei prossimi spettacoli dal vivo organizzati nel capoluogo friulano da Azalea Promotion. Nell’incontro tra il sindaco e il presidente di Azalea Promotion Loris Tramontin e’ stata affrontata la questione del nuovo Stadio Friuli, che con i suoi 25 mila posti Uefa dopo la futura ristrutturazione potrebbe non essere in grado di ospitare megaconcerti. ”Il nostro obiettivo e’ arrivare a 30 mila posti a sedere nello stadio – ha detto Tramontin – altrimenti per alcuni grandi eventi dovremmo spostarci altrove. L’Udinese giustamente paga fino a 25 mila posti Uefa – ha aggiunto – per il resto mi sembra che una soluzione la debba trovare la politica”. Possibilista il sindaco di Udine, che ha sottolineato come ”tra il progetto preliminare e l’esecutivo si potra’ quantificare esattamente i posti utilizzabili per un concerto”. Il sindaco ha poi sottolineato che il costo di un posto Uefa e’ di circa 1.500 euro, ”dunque per arrivare a 5.000 posti in piu’ – ha aggiunto – l’investimento e’ molto elevato e il Comune non puo’ certo sostenerlo. La Regione conosce con chiarezza il problema – ha continuato Honsell – pertanto su questo punto e’ in grado di rispondere”. Sul futuro dei grandi concerti a Udine Honsell si e’ detto comunque ottimista. ”Siamo riusciti a far giocare la Nazionale di Calcio al Friuli contro la Georgia con il palco semimontato di Vasco Rossi – ha concluso – quindi sono fiducioso che con Azalea riusciremo a farcela con i grandi eventi musicali anche in futuro”.

facebook

Lascia un commento

357