Bearzi

Occhio ai falsi messi comunali

Su segnalazione di una coppia di anziani residenti in via Valbruna, il Comune mette in guardia i cittadini da possibili tentate truffe da parte di un uomo che, spacciandosi per un messo comunale, tenta di estorcere mancati pagamenti di tariffe comunali. Nella mattinata di venerdì 16 gennaio, infatti, un signore di circa 50 anni, alto, biondo, vestito elegantemente e dai modi cortesi, si è recato presso l’abitazione di una coppia di coniugi di via Valbruna qualificandosi come messo comunale e richiedendo il saldo di alcune fatture risalenti al 2001 relative, pare, al pagamento della tariffa Net.

La signora, che si è rifiutata di pagare, si è rivolta all’Amministrazione comunale. Accertato che l’uomo in questione non coincide con nessun dipendente in servizio presso l’unità organizzativa Informazioni e Notifiche del Comune, si specifica che in nessun caso viene richiesto il pagamento di somme direttamente al domicilio dei cittadini. Proprio per questo motivo si raccomanda ai cittadini massima attenzione di fronte a situazioni di questo tipo.

facebook

Lascia un commento

657