PopSockets

Omicidio Lignano: gli inquirenti stanno volando a Cuba per l’interrogatorio a Reiver

Reiver Laborde RicoPartiranno oggi, 8 gennaio 2013 per L’Avana (Cuba) i carabinieri del Nucleo investigativo di Udine e dei Ros di Roma, per assistere all’interrogatorio per rogatoria di Reiver Laborde Rico, 24 anni, indagato insieme alla sorella Lisandra per l’omicidio dei coniugi Paolo Burgato e Rosetta Sostero, massacrati a coltellate nella loro villetta di Lignano Sabbiadoro (Udine) il 19 agosto scorso. Le autorita’ cubane hanno previsto tre giornate di ”lavoro” durante le quali verra’ messa a verbale la versione dei fatti del giovane. L’obiettivo della missione italiana nell’isola caraibica e’ infatti quello di raccogliere un interrogatorio pienamente utilizzabile nel fascicolo aperto in Procura a Udine. Gli investigatori hanno ricevuto mandato dal sostituto procuratore, Claudia Danelon, anche di sondare la diplomazia per capire gli intenti delle autorita’ cubane in merito alla vicenda. Dalle notizie finora filtrate informalmente pare che Cuba non sia intenzionata a concedere l’estradizione del suo cittadino, ma a processarlo direttamente. Per questo gli inquirenti cubani starebbero preparando anche una rogatoria per chiedere all’Italia gli atti di indagine. Nel frattempo la Procura udinese ha gia’ predisposto anche una seconda rogatoria per la notifica all’estero dell’invito a Reiver a eleggere domicilio in Italia. Dovesse rifiutarsi, a quel punto, i prossimi atti della giustizia italiana gli saranno notificati presso il difensore d’ufficio. Lo scopo e’ consentire di accelerare le procedure per avviare il processo. Raccolta la testimonianza dell’indagato, la Procura e’ pronta a chiudere l’inchiesta e dare corso al giudizio immediato. Reiver potrebbe essere giudicato in Italia anche in parallelo a un processo svolto a suo carico a Cuba. Resta da capire se la sua detenzione a L’Avana possa essere una causa di impedimento che possa causare il rinvio delle udienze. (ANSA).

facebook

Lascia un commento

401