Bearzi

Orcolat ’76 di Simone Cristicchi trasmesso dalla Rai venerdì 9 dicembre

simone cristicchi2
Dopo la gremita e commossa partecipazione alla doppia rappresentazione nel duomo di Gemona del Friuli lo scorso 15 settembre, ci sarà una nuova occasione per apprezzare lo spettacolo “Orcolat ‘76”. Il racconto del sisma del ’76 di Simone Cristicchi, fortemente sostenuto dalla Provincia di Udine insieme alla Città di Gemona del Friuli che ha coinvolto importanti eccellenze del nostro territorio in ambito musicale come la Mitteleuropa Orchestra e il Coro del Fvg (preparato dal Maestro Cristiano Dell’Oste) entrambi diretti dal Maestro Valter Sivilotti, realizzato in collaborazione con Folkest e l’associazione Canzoni di Confine, sarà trasmesso dalla Rai venerdì 9 dicembre alle 21.40 su Rai Tre Bis, canale 103 del digitale terrestre. L’iniziativa è stata presentata oggi – venerdì 2 dicembre – nella sala giunta della Provincia di Udine.
Il percorso di “Orcolat ’76”, che narra tragedia e rinascita del Friuli e che ha particolarmente commosso gli spettatori gemonesi in occasione dell’anteprima, continuerà com’era nelle intenzioni dei promotori attraverso nuovi appuntamenti. “Per questo progetto – è stato ricordato dal presidente della Provincia di Udine Pietro Fontanini e dal presidente del Consiglio provinciale Fabrizio Pitton – puntiamo a una massima divulgazione e a raggiungere in particolare i giovani, per far conoscere anche a chi non c’era, quella pagina di storia tragica per il Friuli ma che ci ha anche riempito d’orgoglio per aver saputo mettere in atto quel processo di ricostruzione divenuta modello. E’ già prevista per il 6 maggio 2017 una replica al teatro Giovanni da Udine e sono allo studio iniziative ad hoc per coinvolgere le scuole superiori”.
“Orcolat ’76” valicherà i confini della regione: destinazione certa è Foligno, città gemellata con Gemona del Friuli come riferito dal primo cittadino di Gemona, Paolo Urbani che sta organizzando, in collaborazione con la Provincia di Udine nell’ottica della solidarietà manifestata a tutte le popolazioni terremotate d’Italia, una replica anche a Norcia per far giungere ai territori dell’Italia centrale, colpiti dal sisma, un forte messaggio di speranza. Ulteriori repliche sono in calendario anche a Gemona per favorire la massima partecipazione della cittadinanza.
Il direttore della sede regionale della Rai Guido Corso, intervenuto insieme a Gioia Meloni responsabile della struttura programmi in lingua italiana e Claudia Brugnetta delegato e curatore della Rai alla produzione, ha espresso la sua soddisfazione per questa collaborazione che rientra nei compiti del servizio pubblico svolto dall’emittente nazionale. Un servizio, per quanto riguarda il sisma del ’76, svolto dai giornalisti locali e da professionisti nazionali, subito dopo le scosse e proseguito nei mesi successivi per raccontare la ricostruzione. La Rai regionale ha ricordato il quarantennale del terremoto seguendo le celebrazioni organizzate sul territorio, perché “quanto accaduto 40 anni fa deve rimanere nella memoria di tutti”.
Per raggiungere una platea vasta su scala nazionale, “Orcolat ’76” sarà proposto in versione teatrale e portato in tournee. Al riguardo sono stati coinvolti gli “Artisti Associati”, sodalizio presieduto da Valter Manror.
Orcolat ’76 di Simone Cristicchi trasmesso dalla Rai venerdì 9 dicembre (ore 21.40- Rai Tre Bis, canale 103 del digitale terrestre)

facebook
2.471