Oscurati 5 siti, scoperta truffa milionaria dalla GdF di Pordenone

La Guardia di Finanza di Pordenone ha scoperto e bloccato una truffa milionaria nel settore dei finanziamenti online, oscurando 5 siti web riconducibili a società di diritto elvetico e spagnolo che promuovevano attività finanziarie abusive.

Secondo quanto emerso dalle indagini, attraverso la pubblicità su piattaforme di social network, i siti offrivano la possibilità di accedere a finanziamenti senza particolari forme di garanzia. Attiravano così diversi utenti, ai quali veniva preventivamente richiesto di effettuare versamenti anticipati, cui non seguiva l’erogazione del prestito.

Gli accertamenti condotti dalle Fiamme Gialle hanno portato a individuare due persone residenti in Germania, collegate alle società di diritto elvetico e spagnolo gestrici di più siti internet, utilizzati per organizzare truffe mediante fittizi finanziamenti.
 

Dall’esame della documentazione bancaria è emerso che il sistema truffaldino, nel solo periodo dal primo marzo al 30 aprile 2019, ha permesso di ottenere illeciti guadagni, a danno di 300 stranieri, di nazionalità spagnola, croata, inglese, tedesca e portoghese, e di 102 italiani (residenti nelle regioni Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Piemonte, Toscana, Lazio, Campania, Calabria e Sicilia), per un ammontare complessivo di 210 mila euro, a fronte di finanziamenti “promessi”, ma mai erogati, per milioni di euro.

568