Telegram

Padre uccide figlio: gip concede domiciliari a omicida

carabinieri

Il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Pordenone, Piera Binotto, ha confermato l’arresto nei confronti di Franco Dri e contestualmente disposto la misura dei domiciliari nella sua abitazione di Fiume Veneto (Pordenone). La decisione è stata assunta nel pomeriggio e ricalca le richieste della Procura di Pordenone e dei difensori dell’uomo, gli avvocati Giancarlo Zannier e Arnaldo De Vito. Dri è accusato di omicidio volontario aggravato dai vincoli di parentela. Lunedì sera, l’uomo ha impugnato la pistola e ha colpito a morte il figlio, con un proiettile che gli ha trapassato il torace. Agli investigatori ha spiegato di aver agito per liberare il ragazzo dal demone della tossicodipendenza.

facebook
530