Palazzo Belgrado aveva già erogato oltre 70 mila euro

Teatro Giovanni da Udine, la Provincia stanzia altri 30 mila euro.
Palazzo Belgrado aveva già erogato oltre 70 mila euro.

La Provincia di Udine continua a promuovere l’attività del Teatro Nuovo Giovanni da Udine che, per la prima volta, ha chiuso il bilancio in perdita (esercizio 2014-2015). L’amministrazione provinciale, pur dichiarandosi dispiaciuta per questo segno ‘meno’ che richiederà una revisione strategica della missione propria della Fondazione, considera comunque il Teatro una risorsa da valorizzare. Per questo la giunta provinciale ha approvato l’ulteriore contributo di 30 mila euro che va ad aggiungersi a quello di 71 mila 550 euro, importo già erogato per la stagione 2015/2016, scandita da eventi come Billy Elliot, il musical e Giselle della Royal New Zeland Ballet. “Fra le funzioni proprie del nostro Ente – afferma il presidente Pietro Fontanini – rientra appunto il settore delle iniziative culturali e della valorizzazione dei beni culturali di valenza provinciale. Ci siamo ancora una volta impegnati per dare una mano al nostro Teatro, al Teatro dei friulani, riuscendo così anche ad equilibrare il minor contributo erogato quest’anno dal Comune di Udine”. La volontà della Provincia di Udine è chiara: porsi come elemento di raccordo e di sostegno alle attività di ricerca, di produzione e di circuitazione dei progetti artistici e culturali in una logica che consentirà il più razionale impiego delle risorse e la pianificazione di interventi secondo programmi condivisi.
Il Teatro Giovanni da Udine, risorsa imprescindibile per il presidente Fontanini, deve rappresentare anche l’identità di un territorio, in questo senso funge da mediatore culturale, in grado di alimentare scenari futuri, attore dello sviluppo, capace di connettere un circolo virtuoso fra imprese e cultura.

Powered by WPeMatico

431