PopSockets

Palmanova: nuovi spazi per l’infanzia

palmanova

Nuovi spazi per il nido dell’infanzia della scuola “Regina Margherita” di Palmanova.
Sono stati inaugurati oggi (6 Novembre) alla presenza del sindaco della città stellata Francesco Martines, dell’assessore comunale all’urbanistica Luca Piani, del Monsignor Angelo Del Zotto della Parrocchia SS. Redentore di Palmanova, della coordinatrice e delle maestre della scuola i nuovi ambienti a disposizione della comunità.
I lavori hanno interessato la realizzazione di uno nuovo locale che verrà adibito a “stanza per la nanna”, di nuovi servizi igienici (bagni) più funzionali per i bambini, anche per la fascia d’età sotto i 24 mesi, di un nuovo ingresso e di un nuovo spogliatoio. Sono stati, inoltre, ridipinti i locali della scuola, installato un condizionatore, sistemato il tetto dell’edificio e collocato un nuovo impianto antincendio.
Il costo complessivo delle opere ammonta a 135 mila euro, avvenuto in parte grazie a un contributo regionale e a risorse stanziate dal Comune.
Il nido attualmente accoglie 16 bimbi, tra i 13 e i 36 mesi, mentre la scuola dell’infanzia, dotata di 3 aule, accoglie circa 70 bambini.
«I lavori sono proseguiti per tutta l’estate in maniera celere, permettendo l’inizio l’anno scolastico del nido, come da programma – afferma l’assessore Piani -. Nell’ultimo mese sono stati completati i lavori esterni e l’ampliamento dell’immobile. Questi nuovi spazi vanno nell’ottica di migliorare l’intera struttura della scuola d’infanzia e di potenziare il servizio per la fascia d’età dai 13 ai 24 mesi – continua Piani -. Inoltre aumentando, di fatto, la disponibilità del numero di accoglienza dei bambini nella struttura, tramite questo intervento si potenzia un importante servizio per le famiglie di Palmanova ma anche dei comuni vicini, specie per quello che concerne il nido».
«In questo mandato, seppure limitati dai vincoli imposti dal Patto di Stabilità, abbiamo dato priorità alle scuole, e quindi al futuro dei nostri giovani, investendo circa 700 mila euro per interventi che riguardano sia la sicurezza che la funzionalità delle strutture – sottolinea il sindaco Francesco Martines -. Nello specifico, per interventi già svolti, in itinere e da svolgere, abbiamo investito 350 mila euro per la scuola secondaria di primo grado “Pietro Zorutti”, 100 mila euro per la scuola primaria “Dante Alighieri”, 200 mila euro per la scuola dell’infanzia “Regina Margherita” e 50 mila euro per la scuola dell’infanzia di Jalmicco. Ulteriori 500 mila euro saranno stanziati, grazie a fondi regionali, per il progetto di efficientamento energetico della scuola “Dante Alighieri”» conclude Martines.

facebook
782