Udine

Paolo Villaggio e il friulano: l’opinione de “Il gabbianone”

paolo-villaggio-friulaniIl blog del Gabbianone ci propone una opinione diversa sulla vicenda che ha vauto per protagonista nei giorni scorsi Paolo Villaggio e il suo giudizio sui friulani

Il nostro amico Doc, sollecitato a un commento (chi meglio di lui in questo caso?, se volevate Crepet guardatevi Vespa) su una divertente notizia pubblicata sui quotidiani udinesi, interviene con questo fondo.

No son furlan! Paolo Villaggio è un genio. E ai geni non si può non perdonare l’iperbole; puoi rimproverare Messi per un dribling di troppo? Puoi criticare Michelangelo perché tira una martellata al Mosè? Ma possiamo credere che un albergatore di Tolmezzo capisca il genio? E così non gli perdona una frecciatina velenosa ai furlani, e forse non gli perdona di essere di Genova, così simile a Trieste… Ma il presidente-albergatore non realizza che uno che inventa il ragionier Fantozzi può permettersi di dire quello che vuole. Ovvio: parliamo di mare, non di Prealpi (neppure l’onore di essere vera montangna), di Storia (l’Impero, o la Repubblica marinara) non di fogolar, di Lelio Luttazzi o De Andrè non di Sdrindule. Coraggio, Paolo! Tutta la Venezia Giulia è con te. E, citando uno dei più classici motti triestini (celebre quasi come s’ciavo xe s’ciavo), Dio no xe furlan… e se no’l paga oggi, pagherà doman!
Il Doc

facebook
757