Telegram

Parapendio Acrobatico sul Lago di Cavazzo 6-17 luglio 2021

Dal 6 al 17 luglio 2021 l’adrenalina salirà alle stelle sul Lago dei Tre Comuni (o lago di Cavazzo), con i migliori piloti di parapendio acrobatico, protagonisti di incredibili manovre durante l’AcroMAX, che fa parte del circuito AWT (Aerobatic World Tour), e il 3° Campionato del Mondo FAI di Parapendio Acrobatico. Entrambi gli eventi sono promossi dalla Federazione Aeronautica Internazionale e dall’Aero Club d’Italia, i massimi enti a livello mondiale e nazionale nella gestione degli sport aerei.

Accanto agli appuntamenti con il parapendio acrobatico, saranno ospitati altri importanti eventi internazionali di parapendio cross country, altra disciplina del parapendio che vede i piloti confrontarsi sui voli di distanza.

Si inizierà con “POLISH OPEN 2021”, dal 12 al 18 giugno con 140 piloti da tutto il mondo, sede operativa a Bordano (UD) e decollo dal monte Cuarnan (Gemona del Friuli). Seguirà, dal 19 al 26 giugno, “PWC Gemona 2021” con 125 piloti da tutto il mondo, sede operativa a Gemona del Friuli (UD) e decollo dal Cuarnan. Dal 25 al 31 luglio sarà la volta del “BGD WEIGHTLESS 2021”, con 110 piloti da tutto il mondo, sede operativa a Bordano (UD) e decollo dal Cuarnan, quindi “BRITISH SPORT CHAMPIONSHIP 2021”, dal 1° al 7 agosto, con 110 piloti da tutto il mondo, sede operativa a Bordano (UD) e decollo sempre dal Cuarnan.

Gemona, Trasaghis e Bordano sono 3 dei 15 comuni che aderiscono al progetto Sportland, un’iniziativa nata nel 2011 con la finalità di promuovere il territorio dell’area Pedemontana e dell’alto Friuli in chiave proprio sportiva-turistica, attraverso eventi di richiamo internazionale come appunto AcroMAX.

La gara internazionale di parapendio acrobatico AcroMAX nasce nel 2013 e ha al suo attivo 7 edizioni consecutive come tappa del circuito di coppa del mondo (2013-2019). Quella del 2019    è stata anche premondiale, vista l’assegnazione della candidatura del mondiale, previsto nel 2020 e rinviato causa Covid al 2021.

Dal 6 al 17 luglio, quindi, nei cieli del Friuli, con base a Trasaghis, si terrà per la prima volta il Campionato del Mondo assoluto di Acrobazia in Parapendio. La manifestazione si svilupperà in 12 giornate di gara.

Alla competizione, che per importanza si colloca ai massimi livelli internazionali, prenderanno parte i migliori 60 atleti provenienti da tutto il mondo. Saranno coinvolti circa 25 soggetti diversi tra enti, associazioni sportive e ricreative; un centinaio di persone, tra cui una trentina proveniente dall’estero; giudici e staff tecnico della Federazione Aeronautica Internazionale e i rappresenti, team leader e assistenti delle squadre nazionali di tutto il mondo, a cui si affiancheranno molti volontari e appassionati locali.

Il Centro Operativo sarà collocato nelle strutture installate appositamente sulla Riva Ovest del Lago dei Tre Comuni. Dopo il decollo dal Monte San Simeone (1220mt) e manovre ai limiti della fisica, i piloti atterreranno sulla zattera galleggiante posizionata sul lago, splendida cornice naturale oltre che il più esteso tra i laghi naturali friulani (lungo 6500 metri), che bagna con le sue acque il territorio di tre comuni: Cavazzo Carnico, Bordano e Trasaghis.

Nella serata del 17 luglio si terranno la cerimonia di premiazione e chiusura del Campionato mondiale. Seguirà il party con staff, piloti e rappresentanti delle istituzioni.

Elevata sarà la ricaduta economica per il comparto turistico del territorio, tenuto conto che tra atleti, tecnici, amici e familiari saranno più di 150 coloro che soggiorneranno nelle strutture ricettive locali per il periodo che precede e segue la competizione. Per tutti saranno organizzate anche attività collaterali, che permetteranno di far conoscere e promuovere il nostro territorio, le sue bellezze naturali e storico-architettoniche, oltre ai prodotti tipici sia gastronomici che artigianali.

Il 3° Campionato del Mondo di Parapendio Acrobatico “Acromax” è organizzato dall’Asd Volo Libero Friuli, associazione sportiva che come mission si occupa delle discipline del volo libero (parapendio e deltaplano). Fondata nel 2010, ha sede a Gemona del Friuli e ha organizzato oltre 10 competizioni internazionali negli ultimi 5 anni.

L’Asd è inserita nel progetto Sportland con la finalità di promuovere il territorio e le discipline sportive aeronautiche.

Grazie agli investimenti programmati da parte della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e alla realizzazione delle infrastrutture, molti altri organizzatori di eventi sportivi internazionali stranieri hanno manifestato l’interesse per poter organizzare i loro campionati sul suolo friulano, con base nel gemonese.

Nonostante le difficoltà causate dalla pandemia, l’organizzazione non si è fermata, unanime l’orgoglio e insieme la trepidazione per essere ormai a un passo dall’inizio della programmazione sportiva estiva così altisonante.

facebook
475