Bearzi

Parco aperto ad imprese e cittadini in maggio e giugno

immagine-per-giornale.jpgIl Parco scientifico e tecnologico Luigi Danieli, sorto a fine 2004, in pochissimi anni ha raggiunto una struttura, una dimensione e un’autorevolezza che lo pongono ai vertici in Italia.L’istituto di genomica, per esempio, è diventato polo d’attrazione per ricercatori di tutto il mondo, richiamati a Udine dal livello e dalle opportunità di ricerche che svolge. Un esempio concreto di come, utilizzando bene le risorse, sia possibile invertire la tendenza tutta italiana della fuga all’estero dei cervelli. Raggiunti questi prestigiosi traguardi, il Cda del Parco ha deciso di aprire le porte alle imprese, alle associazioni di categorie, ai cittadini: in maggio e giugno, infatti, Friuli Innovazione organizza una serie di iniziative di particolare rilievo, dedicate – come ha spiegato oggi in una conferenza stampa il direttore Fabio Feruglio – ai settori nei quali concentra la propria attività: Ict, ambiente, legno, metallurgia, biotecnologie e domotica. L’obiettivo è quello di far conoscere le molte opportunità di crescita e di sviluppo per le imprese e per la pubblica amministrazione ed i servizi che Friuli Innovazione offre alle imprese, anche a quelle piccole e micro. Ogni settore ha un responsabile che ha illustrato le iniziative specifiche: Elisa Micelli per l’Ict, Davide Nonino per metallurgia, Romina Kocina per il legno, Claudia Di Benedetto per l’ambiente, Alessandra Picciolo per le biotecnologie e la genomica.Il programma, consultabile sul sito www.friulinnovazione.it, è molto articolato e dettagliato. Cerchiamo di sintetizzarlo.

Ict: sono previsti tre momenti formativi dedicati all’Information Communication Technology e un evento  durante il quale il Parco resterà aperto ai visitatori per una settimana nel corso della quale ospiterà convegni, tavole rotonde e incontri. Convegni: il 29 maggio “innovazione nella qualità dei servizi IT”; il 5 giugno “Internet, commercio e innovazione: aspetti legali, requisiti tecnici e opportunità di finanziamento”; il 12 giugno “Soluzioni collaborative per lo sviluppo dell’impresa:esperienze a confronto”

Spazio Impresa: il 17 giugno giornata Ict. Si parlerà di opportunità di finanziamento europeo per le imprese nel settore ICT con l’intervento di un funzionario Apre (Agenzia per la Promozione della ricerca europea) e di imprenditori che hanno già beneficiato dei contributi per la ricerca e innovazione; si parlerà anche di Distretti delle tecnologie digitali e cluster Ict, mettendo a confronto le esperienze realizzate all’estero e quelle che sono in fase di realizzazione nella nostra regione. L’evento, inoltre, ospiterà una tavola rotonda sul tema: “Ict in Fvg” e uno spazio dedicato agli incontri one-to-one tra aziende del settore e/o interessate alle tecnologie Ict.

Spazio Impresa: il 18 giugno giornata metallurgia e materiali. E’ dedicata ad approfondimenti tecnici nell’ambito della metallurgia delle polveri e dei rivestimenti di superfici metalliche. All’intervento di esperti qualificati seguirà la presentazione di progetti di ricerca applicata realizzati con alcune imprese del territorio. Saranno organizzate inoltre visite guidate al Laboratorio e incontri tra i referenti scientifici e le imprese interessate ad avviare collaborazioni di ricerca nel settore metallurgico.

Spazio Impresa: 19 giugno giornata legno. Saranno presentate iniziative di ricerca e di trasferimento tecnologico avviate da Friuli Innovazione nel settore del legno con particolare attenzione ai progetti attivati in collaborazione con l’Università di Udine e con un gruppo di imprese del Distretto della Sedia. L’evento ospiterà anche una tavola rotonda sul marketing e internazionalizzazione nel settore legno e arredo in Fvg”.          

Spazio Impresa 20 giugno giornata ambiente. Due gli argomenti principali. Uno riguarda le “Emissioni COV” presentando tecnologie innovative e buone pratiche. L’altro affronta il tema “l’Europa punta all’ambiente” trattando, in particolare, la gestione dei RAEE (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche) e la registrazione EMAS per la corretta pianificazione territoriale, con la presentazione di un caso pratico gestito dal Crisp, il Centro di ricerca sull’inquinamento e lo sviluppo di processi di Friuli Innovazione. Durante la giornata il Crisp e il Lod Srl (Laboratorio di Olfattometria Dinamica insediato al Parco Scientifico) saranno a disposizione per incontri con le imprese.

Spazio Impresa 23 giugno giornata domotica. Una giornata per la qualità della vita in casa. Dall’esperienza del Progetto domotica Fvg, la testimonianza della Fondazione Snaidero impegnata nello studio delle condizioni che sono alla base del vivere la casa e l’illustrazione delle applicazioni tecniche che già oggi sono a disposizione e che partecipano al network di Progetto. Un’occasione per testare le soluzioni tecnologiche proposte dalle aziende e valutare nuove idee in merito.

Spazio Impresa 24 giugno giornata biotecnologie. Sarà presentato il lavoro svolto dall’Istituto di genomica applicata (Iga, centro di ricerca scientifica nato nel 2006 e specializzato nella genomica strutturale e funzionale degli organismi viventi.

facebook

Lascia un commento

586