Parità genere: Serracchiani, liberare il tempo delle donne

“La questione  femminile è centrale perché purtroppo sono le donne che perdono di più il lavoro, sono le più contagiate dal punto di vista professionale, sono donne la maggior parte degli operatori sanitari, le cassiere dei supermercati, le operatrici impegnate nell’assistenza e cura”. Lo ha detto la presidente della commissione Lavoro della Camera Debora Serracchiani, intervenendo oggi a Montecitorio durante la discussione delle mozioni sulle iniziative a sostegno e tutela delle donne.
Premettendo la necessità di “mettere in campo politiche che liberino il tempo delle donne, dando spazio e diritti ora negati”, Serracchiani ha posto il tema della della parità salariale su cui “in commissione Lavoro c’è una proposta di legge approvata all’unanimità che mi auguro entrerà in quest’aula quanto prima”.
Rispetto allo smart working, Serracchiani ha detto che “bisognerà regolamentare questa nuova organizzazione del lavoro. Con le parti sociali e all’interno della contrattazione collettiva si dovranno concertare gli strumenti di una riorganizzazione che metta in gioco due punti fondamentali con cui finora abbiamo misurato il lavoro: il tempo e il luogo”.

587