Tavagnacco, vietato sbagliare a Milano

calcio.jpgIl campionato entra nella sua fase decisiva e per la Graphistudio Tavagnacco si avvicina il momento della verità che dovrà dire se il sogno europeo delle friulane è destinato a realizzarsi. Sabato impegno delicato con il Milan, squadra ancora invischiata nella lotta salvezza e quindi determinata a fare punti a tutti i costi.
Edoardo Bearzi inquadra la sfida con le rossonere: “ E’ una gara che va affrontata con grandi motivazioni e la mia squadra ne ha tante. Innanzitutto c’è da riscattare la prestazione dell’andata quando abbiamo letteralmente buttato alle ortiche la vittoria con un secondo tempo sciagurato. Poi mi aspetto una prova diversa rispetto a quella di Coppa Italia, con più grinta e maggior determinazione nel chiudere la partita. Ma, soprattutto – conclude il mister gialloblu – volgilo la vittoria che ci consentirebbe di fare un passo decisivo per la conquista di un posto in Europa”. Il Milan è avversario da non sottovalutare: “Sono una squadra molto difficile da affrontare e con noi cercheranno punti pesanti in ottica salvezza. Dobbiamo affrontarle con la mentalità giusta, quella che abbiamo avuto con squadre come la Torres o il Fiammamonza per intenderci. Voglio una squadra cinica, che non lasci spazio alle ripartenze avversarie e metta al sicuro il risultato alla prima occasione. Inutile nascondersi: alle ragazze ho detto che a Milano servono i tre punti”. In settimana, le friulane hanno sostenuto un test amichevole con una selezione americana under 16: 1-1 il risultato con Gama a segno e tutta la rosa impiegata. Unica eccezione Ilaria Mauro, che si è sottoposta ad ulteriori accertamenti sanitari dopo la contrattura rimediata con il Venezia 1984 in Coppa Italia. Dallo spogliatoio friulano trapela un moderato ottimismo sulle possibilità di vedere l’attaccante della Nazionale regolarmente in campo per la sfida alle rossonere.

Fonte: Marco Piva

534