Bearzi

piccolo festival
Nasce sotto il segno della Saggezza l’edizione 2010 della rassegna itinerante di spettacoli di opera, concerti cameristici, musica tradizionale e teatro in programma da sabato 21 agosto a domenica 5 settembre nei territori di undici comuni della regione. La manifestazione si preannuncia come un vero e proprio laboratorio di produzione con un’attenzione particolare al pubblico giovane con titoli e ospiti appositamente dedicati

UDINE 3 agosto 2010 – Tutto pronto per il terzo appuntamento con il Piccolo Festival del Friuli Venezia Giulia, la rassegna di spettacoli di opera, concerti cameristici, musica tradizionale e teatro che dopo l’età della Giovinezza e della Passione, temi che hanno caratterizzato la scorsa edizione, nasce sotto il segno della Saggezza. La manifestazione itinerante, che si tiene da sabato 21 agosto a domenica 5 settembre nei territori di undici comuni della regione, annuncia un programma di qualità, ideato tenendo fede all’obiettivo principale di questo progetto culturale ovvero coinvolgere le migliori risorse locali, in particolare quelle giovani, mettendole accanto a personaggi di rilievo nazionale e internazionale, dando così vita a un vero e proprio laboratorio di produzione.

Si parte sabato 21 agosto, alle 21, nella corte di Palazzo Morpurgo di Udine, con Il Piccolo flauto magico, rielaborazione in italiano del capolavoro mozartiano, con la regia della giovane Stefania Panighini, realizzata in collaborazione con la Scuola dell’Opera del Teatro Comunale di Bologna. Nel ruolo di Sarastro, il noto attore udinese Luciano Virgilio. L’opera sarà replicata giovedì 26 agosto alle 20.30, al Teatro Garzoni di Tricesimo, e venerdì 27 agosto al Teatro Verdi di Maniago, in provincia di Pordenone, sempre alle 20.30.

Il giorno successivo, domenica 22 agosto, il ritrovo è fissato per le 20.30 a San Daniele nella splendida cornice della Chiesa di Sant’Antonio Abate con il Concerto per Alfredo (dedicato al basso friulano Alfredo Mariotti scomparso il 23 agosto 2009) con la partecipazione straordinaria del basso Bonaldo Giaiotti e di altri prestigiosi artisti lirici. Si esibiranno al loro fianco i giovani cantanti del Piccolo Festival e dell’Accademia Lirica Santa Croce Trieste (le due più vivaci realtà formative della Regione) accompagnati al pianoforte Nicoletta Olivieri.

Con il suo fascino Villa Gallici Deciani a Montegnacco, provincia di Udine, sarà lo straordinario teatro per Il filosofo di campagna di Baldassarre Galuppi, con la partecipazione degli artisti vincitori dell’audizione internazionale tenutasi al Teatro Giovanni da Udine. Il cast sarà preparato dal regista Stefano Vizioli e il M° Filippo Maria Bressan guiderà l’Orchestra Mitteleuropea. Scene e costumi di Susanna Rossi Jost in collaborazione con Emanuela Cossar.

Due gli appuntamenti: la prima martedì 24 agosto alle ore 19, la replica il giorno successivo, sempre alle 19, sempre alla Villa Gallici Deciani.

Fuejs (Foglie) di Pier Paolo Pasolini, è in programma sabato 28 agosto al Teatro Garzoni di Tricesimo con inizio alle ore 20.30 mentre una replica è prevista mercoledì 1 settembre a San Daniele, alla stessa ora, all’Auditorium “Alla Fratta”. Lo spettacolo è a cura dell’attore Luciano Roman che ne sarà interprete accompagnato dalle musiche di Alesandro Grego. A formare una sorta di dittico legato alla figura dei coniugi Ciceri, coppia di appassionati studiosi tricesimani, domenica 29 agosto dalle ore 17.30 a Villa Ciceri (per quattro repliche con gruppi di 20 /25 persone al massimo) andrà in scena un progetto sulla straordinaria e sterminata collezione che la coppia ha raccolto. Lo spettacolo/percorso è curato da Francesco Accomando con la partecipazione del gruppo teatrale di Avilla di Buja guidato da Francesco Ursella.

Dopo una prima intensa settimana dedicata particolarmente al teatro musicale, si prosegue con due concerti: il primo all’auditorium comunale di Nimis, dal titolo Jo us doi la buinesere, che esplorerà il mondo della villotta fra musica popolare e musica colta. Da un progetto di Simonetta Cavalli e Cristina Santin, un evento con la partecipazione del noto cantautore Dario Zampa ed il Coro di Percoto. Martedì 31 agosto a Nogaredo di Prato, nel comune di Martignacco, un omaggio ai 200 anni dalla nascita di due colossi della storia della musica: Schumann e Chopin. Il giovane pianista friulano Matteo Andri e un gruppo di archi eseguiranno un raffinato programma da camera ed il Concerto n.1 per pianoforte ed orchestra del compositore polacco nella versione da camera per quintetto d’archi.

Si riparte giovedì 2 settembre alle 20.30 a Reana del Rojale, in provincia di Udine, dove le musiche di Buxtehude, Vivaldi, Haendel, Mouret, Haydn, Telemann saranno protagoniste con Harmonie Brass Ensemble, concerto per tre trombe, timpani e organo. La sede dell’evento è la Chiesa parrocchiale dei SS. Felice e Fortunato. Venerdì 3 Settembre alle 18 nella Sala ex cinema Impero di Martignacco, in provincia di Udine, andrà in scena Io, tu e Larry, la commedia musicale per ragazzi ideata e diretta da Aldo Tabarella con la partecipazione di Enrico Spinelli dei Pupi di Stac di Firenze. Replica al Parco Rubia di Pradamano sabato 4 settembre con inizio sempre alle ore 18.

In una due giorni dedicata al teatro giovane alle 20.30, nella Aula Magna delle Scuole Primarie di Majano, in provincia di Udine, si terrà Ma adesso è primavera, uno racconto sulla Resistenza delle donne, a cura di Eleonora Ribis. Si replica a Remugnano di Reana del Rojale, nelle Scuole Primarie, sabato 4 settembre con inizio alle 20.30. Per un finale in crescendo, il Comune di Remanzacco rende omaggio al suo illustre concittadino, il basso Bonaldo Giaiotti, padrino della serata. Saranno in scena i giovani cantanti de Il filosofo di campagna con un concerto lirico all’Auditorium De Cesare di Remanzacco, in provincia di Udine, sempre venerdì 3 settembre alle 20.30.

Il Piccolo Festival del Friuli Venezia Giulia chiude in grande stile con un omaggio a Pergolesi a 300 anni dalla nascita, domenica 5 settembre alle 20.30 nella Chiesa parrocchiale dei SS. Ilario e Taziano, a Rizzolo di Reana del Rojale. In programma lo Stabat Mater interpreti il soprano Annamaria dell’Oste e Anna Malavasi. A completare il programma musiche di Bartolomeo Cordans con la partecipazione del Coro Panarie di Artegna e del Coro del Rojale. Dirige l’Orchestra Mitteleuropea il Maestro Paolo Paroni.

Nato nel 2007 d’intesa con i Comuni di Reana del Rojale, Tricesimo, Magnano in Riviera e Tarcento nell’ambito dei Progetti Integrati per la Cultura promossi dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, anche per l’edizione 2010 il Piccolo Festival del Friuli Venezia Giulia si caratterizza per il coinvolgimento delle migliori forze locali accanto a personaggi di rilievo nazionale e internazionale. Di qui anche l’impegno di Gabriele Ribis, direttore artistico del Festival, con il fondamentale sostegno della Regione, ad ampliare il numero dei Comuni che quest’anno ha già raggiunto quota tredici con l’ingresso di San Daniele del Friuli, Pradamano e Nimis in provincia di Udine; Maniago, Frisanco e Casarsa in quella di Pordenone. Di grande rilievo l’intesa con la Federazione Regionale delle Banche di Credito Cooperativo che, in consonanza con lo spirito del Festival, raccogliendo diversi istituti attorno all’evento, ha ampliato la già prolifica collaborazione con Credifriuli. Ricco anche il parterre di sostenitori privati sempre guidati dalle ditte rojalesi Mep e Far.

A questo riconoscimento dal territorio si aggiungono altre importanti attestazioni come il patrocinio della Guida Festival of Festivals, la nascita di una collaborazione con la Scuola dell’Opera Italiana del Teatro Comunale di Bologna, i positivi contatti con Cesare Lievi e Marco Tutino, rispettivamente Sovrintendenti del Teatro Nuovo Giovanni da Udine e del Comunale di Bologna per due dei principali spettacoli inseriti nel programma 2010, e l’accordo con Claudio Mansutti per la collaborazione con l’Orchestra Mitteleuropea. Un prestigioso Comitato d’onore, presieduto dal presidente della Regione Renzo Tondo e composto, fra gli altri, dall’assessore regionale alla cultura Roberto Molinaro, dal presidente della Provincia di Udine Pietro Fontanini, dai presidenti di Confartigianato, Carlo Faleschini, Confidustria, Adriano Luci, dell’Ente Friuli nel Mondo, Giorgio Santuz e dal Magnifico Rettore dell’Università di Udine, Cristiana Compagno ha dato il suo appoggio alla manifestazione.

www.piccolofestival.org

On-line tutte le novità legate al calendario degli eventi, il programma dettagliato e tutto il mondo del grande-piccolo-festival.

facebook

Lascia un commento

737