Telegram

casini_web

Sabato 22 gennaio: si è svolto questa mattina un incotro pubblico con Pier Ferdinando Casini all’ Hotel La’ Di Moret. Queste le sue parole:

“Il vero scandalo che c’é è che abbiamo un Governo mobilitato a 360 gradi per difendere Berlusconi dai suoi ‘bunga bunga’ mentre il Paese va a rotoli”: lo ha detto oggi a Udine il leader dell’Udc, Pierferdinando Casini. “Il Governo – ha aggiunto Casini, intervenendo a un incontro del partito – è mobilitato nei talk-show per spiegare che il bunga bunga era gratis, o a pagamento, non ho ben capito. Insomma gli uomini del governo e del Pdl sono tutti impegnati per spigare come erano le serate del bunga bunga e le bugie dei magistrati”. “Il Governo non c’é – ha ribadito Casini – non si stanno occupando dei problemi del Paese mentre cresce la disoccupazione, i giovani non hanno prospettive, le imprese chiudono. Quando gli italiani capiranno come credo che stiano capendo, che serve un governo che risolva i problemi del Paese, capiranno – ha concluso – il fallimento di questa stagione”.
“Chi strumentalizza il Papa o i Vescovi non è un buon cattolico, quello che dicono va ascoltato, senza strumentalizzazioni”: lo ha dichiarato oggi a Udine il leader dell’ Udc, Pierferdinando Casini. Ai giornalisti, che gli hanno chiesto se le parole dei Vescovi italiani si riferiscano direttamente alla situazione politica italiana, Casini ha detto che “se rispondessi vorrebbe dire che strumentalizzo e invece io non strumentalizzo nessuno, ma rispetto e ascolto”, ha concluso.

“Ci sono stati tanti abusi nel corso degli anni da parte dei magistrati, ma il problema qui e oggi non è rappresentato dalla magistratura, ma riguarda il decoro, le modalità, il modo in cui chi è al governo deve dare un segnale al Paese”: lo ha detto oggi a Udine il leader dell’Udc Pierferdinando Casini. “Mi domando – ha proseguito, intervenendo a un incontro del partito – perché non sia stata fatta una riforma della giustizia, così come non sono state fatte dal governo tante altre cose. Mi domando dov’é il piano casa, e le ronde per la sicurezza, e l’abolizione degli enti inutili. Invece i tagli lineari hanno colpito tutti – ha concluso – comprese le forze dell’ordine e i militari che mandiamo in Afghanistan”.

Fonte: ANSA

facebook

Lascia un commento

525