Bearzi

Polizia frontiera Trieste: 68 arresti e 400 denunce nel 2013

furgone-polizia
Sono state 61.355 le persone identificate nel corso del 2013 dalla Polizia di frontiera di Trieste, con 68 arresti, oltre 400 denunciati a piede libero, diverse centinaia di clandestini rintracciati e 2.324 prodotti contraffatti sequestrati. Le operazioni sono state garantite dal controllo 24 ore su 24 lungo tutta la fascia confinaria della provincia con servizi mirati al contrasto della criminalità transfrontaliera, in particolare dell’immigrazione clandestina. Soltanto nell’ultimo trimestre sono stati rintracciati sull’altopiano carsico circa 200 clandestini, in prevalenza eritrei, somali e pakistani. I clandestini arrivano in Italia dopo aver attraversato, a bordo di vari mezzi e spesso in condizioni estremamente disagiate, la cosiddetta rotta balcanica.

facebook
456