Bearzi

Pordenone: a Claut uomo travolto da albero, tre escursionisti rifiutano aiuto.

14 settembre 2012 – Un boscaiolo di 67 anni e’ rimasto seriamente ferito stamani in un incidente sul lavoro avvenuto nei pressi dei rifugio Pussa, in Val Settimana a Claut. Secondo quanto si e’ appreso, l’uomo, che collabora nell’impresa del figlio, e’ stato travolto da un tronco pesante alcuni quintali durante l’operazione di taglio di alcuni abeti. Subito soccorso, e’ stato trasferito d’urgenza in elicottero all’ ospedale di Udine: le sue condizioni sarebbero gravi ma non correrebbe pericolo di vita. Ha riportato un trauma toracico da schiacciamento. Le indagini sono condotte dai carabinieri di Cimolais (Pordenone) intervenuti assieme ai vigili del fuoco di Maniago e ai volontari dei soccorso alpino di Claut.

Tre escursionisti avrebbero negato l’aiuto ad Angelo De Filippo, l’uomo di 67 anni travolto e ferito oggi da un albero a Claut. ”Mi hanno lasciato solo affermando di essere in vacanza e di non aver tempo da perdere, mentre mio padre si trovava nel bosco gravemente ferito”, ha riferito Fabiano De Filippo, imprenditore di Claut figlio del ferito, che dopo aver sollevato il fusto e adagiato il genitore nel bosco, era corso in una zona dove il telefonino avesse campo.

facebook

Lascia un commento

1.302