Bearzi

Pordenone: al cinema muto Disney prima dei cartoni animati – 1 ott

clip_image008Prima di Topolino, persino prima delle Alice Comedies (e anche prima dei baffi alla Douglas Fairbanks) per Walt Disney vennero i Laugh-O-grams. Si tratta dei primi film animati di Disney, realizzati da solo o con l’aiuto di qualche amico e iniziati nel 1920 come secondo lavoro quando Walt era ancora impegnato come cartellonista presso uno studio pubblicitario di Kansas City. Grazie alla recente scoperta di due Laugh-O-grams ritenuti perduti e – fatto ancora più notevole – alla scoperta di un terzo Laugh-O-gram di cui finora era ignota l’esistenza – da poco identificati al MoMA e alla Library of Congress – le Giornate del Cinema Muto di Pordenone (in programma da sabato 1 a sabato 8 ottobre) presenteranno nel corso del festival la serie completa di questi primi film animati, che consente di analizzare la breve ma significativa carriera percorsa da Disney nel cinema di animazione a Kansas City. Un omaggio che si può considerare il prequel della grande retrospettiva che nel 1992 le Giornate dedicarono all’opera di Disney nel cinema muto, dalla scoperta di Virginia Davis quale prima Alice fino alla creazione di Topolino nel 1928.
Nei Laugh-O-grams il giovanissimo Disney ci mostra i risultati cui poteva giungere disegnando cartoni animati con gli amici, nel garage dei genitori o in una spoglia soffitta. Per prima cosa Disney persuase Frank Newman, il principale gestore di sale cinematografiche di Kansas City, a inserire brevi sequenze di animazione nelle serie di cinegiornali settimanali che Newman produceva per le sue sale. Intitolati “Newman’s Laugh-O-grams,” i filmati intrecciavano la pubblicità a spunti umoristici. Di questi intermezzi è sopravvissuto solo l’episodio pilota, un rullo campione di due minuti e mezzo da cui emerge la struttura dei Laugh-O-grams (lo vedremo in sala nella mattinata di domenica 2 ottobre): la mano di un disegnatore lampo traccia con disinvolta eleganza disegni satirici, che acquistano vita nella scena animata finale. Il primo vero Laugh-O-gram, Little Red Riding Hood (in programma domenica 2 ottobre alle 20.30), parodia di Cappuccetto Rosso, è un pastiche tipico dell’epoca del jazz in cui compaiono un lupesco bellimbusto di città che guida un’automobile magica, una nonna che se n’è andata al cinema e un eroe che salva la sua bella da un aereo che vola sbattendo le ali. A Kansas City Walt Disney realizzò altri sei Laugh-O-grams che ci sono tutti pervenuti, grazie alle tenaci e straordinarie ricerche di collezionisti e storici dell’animazione: semplici e ingenui, testimoniano però di un’evoluzione davvero notevole. Con l’aiuto di un nuovo e più ampio gruppo di animatori, Disney innalza questi primi film animati a nuovi livelli di ricchezza pittorica, come nel caso di Jack and the Beanstalk: un gioiello riscoperto che verrà presentato alle Giornate in prima internazionale. In esclusiva a  Pordenone anche Goldie Locks and the Three Bears e Jack the Giant Killer, dove già è possibile scorgere l’ombra e la prefigurazione delle future acquisizioni artistiche di Disney.
I Laugh-O-grams sono film muti nati per lo swing. Sin dall’inizio, Walt concepisce i propri cartoni animati come una nuova forma di jazz visivo, traboccante di danze e concerti burleschi; molte di queste opere sono in pratica musical muti, che anticipano i ritmi sincopati cari a Topolino. A lungo si è creduto che nessuno dei film realizzati a Kansas City prima di Alice fosse mai entrato in circolazione. Come innumerevoli altri cortometraggi muti, anche i primi passi artistici di Walt Disney sprofondarono nell’oblio dopo l’avvento del sonoro. Un lavoro prezioso di collezionisti e storici dell’animazione di Inghilterra, Germania e Stati Uniti hanno consentito di individuarli e restaurarli per farli giungere fino a noi.

PREVENDITE E ACQUISTO BIGLIETTI: per info su proiezioni e acquisto biglietti: www.giornatedelcinemamuto.it, oppure presso la biglietteria del Teatro Comunale Giuseppe Verdi (tel: 0434/29363). E’ possibile acquistare i biglietti per gli spettacoli alla cassa del Teatro Verdi che aprirà sabato 01 ottobre alle ore 14:00 (con la prevendita per l’evento inaugurale), e nei giorni successivi dalle 9:00 alle 22:30.

facebook

Lascia un commento

1.139