Bearzi

Pordenone. Delitto Pedron, il dna lo incastra, la prescrizione lo salva

TRIESTE (19 novembre) – Nessun processo, nessun colpevole. Ma nemmeno nessun innocente: il reato va prescritto. È questo lo scenario giudiziario che dopo quasi 22 anni

facebook

Lascia un commento

247