Bearzi

Pordenone: investe ciclista e scappa, arrestato giovane di Motta di Livenza

carabinieri-notteAll’alba di oggi i Carabinieri dell’aliquota radiomobile di Sacile con i colleghi della Stazione carabinieri di Azzano Decimo hanno effettuato il primo arresto in provincia di Pordenone per il nuovo reato del codice penale (art. 590 bis ) “lesioni personali stradali gravi” a seguito di incidente stradale, contestando inoltre l’omissione di soccorso e la guida sotto l’influenza di droghe. Si tratta di un giovane originario di Motta di Livenza, residente a Pasiano di Pordenone, con precedenti per stupefacenti e guida in stato di ebbrezza alcolica, che ieri sera ha investito un ciclista (che ha riportato ferite gravi), fuggendo senza soccorrerlo.

facebook
697