Pordenone: madre e figlia uccise con l’accetta; fermato socio e parente

ambulanza_notte01Ancora Pordenone tinta di sangue: nella nottata di ieri, 12 ottobre 2015, due donne di origine cinese, madre e figlia, rispettivamente di 46 e 22 anni, sono state uccise nel loro appartamento  a Pordenone. sito in Via Marconi. Le due donne sarebbero state ferite mortalmente con una accetta che ha colpito ripetutamente al collo delle due vittime. Nella notte è stato fermato un uomo 45enne, anch’egli cinese che è stato fermato nelle immediate vicinanze dell’edificio copiosamente macchiato di sangue.

L’uomo sarebbe in rapporti di parentela e socio in affari delle due vittime con le quali gestiva il Bar Commercio in via santa Caterina vicino alle poste centrali a Pordenone

519