Bearzi

Pordenone: marito e moglie in manette, spacciavano a casa

droga speed
Marito e moglie, di 54 e 51 anni, residenti a San Giorgio della Richinvelda (Pordenone), sono stati arrestati in flagranza di reato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Spilimbergo (Pordenone) con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti a fine di spaccio. Nel corso di un blitz nella loro abitazione – considerata la “centrale” dello spaccio paesano, nel quale gli assuntori si recavano regolarmente a rifornirsi – sono stati trovati cento grammi di cocaina e oltre 5.000 euro in contanti, sospetto provento dell’attività criminale. Gli investigatori ipotizzano che la droga venga dall’estero: il marito era tornato in Friuli per le vacanze natalizie e si pensa possa aver approfittato dell’occasione per fare entrare gli stupefacenti in Italia.

facebook
513