Bearzi

Pordenone: muore a 93 anni, in casa aveva arsenale e tritolo

carabinieri 13

Muore a 93 anni e quando i congiunti aprono i bauli in cantina trovano un vero e proprio arsenale. E’ accaduto a Claut (Pordenone), dove alcune settimane fa è deceduto un anziano del posto. Nei giorni scorsi, i congiunti hanno fatto le classiche pulizie, cercando di mettere a posto suppellettili e ricordi. In uno dei contenitori, hanno però avuto un’incredibile sorpresa: perfettamente custoditi – alcuni probabilmente da decenni – c’erano 49 detonatori tedeschi, 50 metri di miccia, 150 cartucce, un centinaio di grammi di polvere nera e sopratutto 230 grammi di esplosivo al tritolo. Immediatamente i parenti hanno contattato i Carabinieri per denunciare il ritrovamento delle varie armi, che si vanno ad aggiungere ai fucili che erano stati regolarmente denunciati per la caccia, grande passione del defunto, il quale in passato aveva anche svolto la professione di boscaiolo. Considerata la quantità e pericolosità del materiale sono stati fatti giungere gli artificieri da Udine che hanno in parte distrutto e in parte sequestrato e portato in caserma il materiale esplodente. L’indagine che è stata aperta si risolverà con un nulla di fatto, in quanto il reato è estinto con la morte del reo

facebook
309