Bearzi

Pordenone: Ortogiardino in fiera – 7/15 marzo 2015

ortogiardino2015Tutto pronto per la 36^ edizione di Ortogiardino, Salone della floricoltura, orticoltura, vivaismo in programma alla Fiera di Pordenone dal 7 al 15 marzo 2015; forte di un pubblico di visitatori che ormai da molti anni sfiora le 70.000 presenze, questa manifestazione si presenta  come il più importante appuntamento in Italia nel settore dell’ortoflorovivaismo sia per gli appassionati del verde domestico sia per gli operatori professionali. Importante la quota di visitatori stranieri (14% del totale) che soprattutto nei weekend arrivano a Pordenone da Slovenia, Croazia e Austria: un dato che pone in evidenza la favorevole location della manifestazione nel cuore del Nordest.

QUI IL PROGRAMMA GIORNO PER GIORNO

25.000 mq di aree coperte si trasformano durante i nove giorni di manifestazione in una spettacolare festa della natura dove grandi allestimenti a giardino si alternano a circa 300 stand commerciali con tutto quello che serve per rinnovare terrazzi e aree verdi. Uno stimolo irresistibile a visitare Ortogiardino dove vivai, floricoltori, rivenditori di bulbi e sementi, concimi, attrezzature per il giardinaggio, mobili per esterni, sono pronti a soddisfare il desiderio di shopping verde dei visitator

Ortogiardino si tiene all’inizio della primavera, un momento in cui grazie alle belle giornate è già forte la voglia di vacanza che nello stile della manifestazione devono essere a contatto con la natura: accompagna Ortogiardino ormai da 14 anni laFiera Verde Blu, un’area all’esterno dei padiglioni dove una concessionari e allestitori presentato camper e caravan di varie dimensioni per tutte le necessità.

Bambini protagonisti ad Ortogiardino 2015. A soli due mesi da Expo 2015, che rilancia il tema dell’alimentazione, Marcolin Covering presenta all’interno del proprio stand un’iniziativa che ha lo scopo di avvicinare bambini e ragazzi al mondo della natura e dell’agricoltura.
Titolo dell’iniziativa URBANGREEN: alla conquista dell’orto urbano. Mini-orti e “bombe floreali”. Si tratta di 8 laboratori sperimentali sull’orticoltura che si terranno nei fine settimana del 7/8 e 14/15 Marzo.

Il Programma di Sviluppo Rurale del Friuli Venezia Giulia sarà presente anche quest’anno con uno stand istituzionale (Pad. 8). Lo spazio espositivo della Regione, sarà incentrato sul tema dell’agricoltura multifunzionale, ovvero quell’agricoltura che, oltre ad assolvere la propria funzione primaria di produzione di beni alimentari, è in grado di fornire servizi secondari, utili alla collettività. Al tema dell’agricoltura multifunzionale – uno dei concetti base insieme a professionalità, innovazione, filiere, sui quali si baserà la strategia della Regione per sviluppare il comparto agricolo nei prossimi anni – sarà dedicato il convegno “L’agricoltura che moltiplica le risorse. Dal sociale al didattico, la Multifunzionalità che… funziona!”, in programma giovedì 12 marzo alle 16.30 (Sala Incontri-Pad. 5) a cura del Servizio politiche rurali e sistemi informativi in agricoltura della Regione. L’incontro prevede le testimonianze di alcuni imprenditori che hanno fatto della multifunzionalità un tratto distintivo delle proprie aziende e un’opportunità di sviluppo imprenditoriale. Le conclusioni saranno affidate a Sergio Bolzonello, vicepresidente della Regione e assessore alle attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali.

Questo appuntamento aprirà un calendario di incontri sia per appassionati sia per addetti ai lavori che farà da contorno alla manifestazione. Sarà dedicato a temi legati all’Expo2015 il convegno dibattito “Pratiche di orticoltura sociale: orti urbani e solidali”  (13 marzo ore 17.00 sala pad. 5 a cura dell’Associazione Aqua Nova), relatore Dott. Alberto Grizzo, Coordinatore Socio Sanitario AAS  5 Friuli Occidentale; un seminario tecnico promosso dall’Ordine Dottori Agronomi e Dottori Forestali del Friuli Venezia Giulia e dall’Associazione Italiana Direttori e Tecnici Pubblici Giardini, Delegazione del Friuli Venezia Giulia (sabato  14 marzo – dalle ore 14.00 alle 18.00 Sala padiglione 5) esporrà “Le nuove proposte per la progettazione  e cura del verde con tecniche  ecosostenibili in ambito urbano”. In questa occasione sarà presentata anche la neonata “Associazione Italiana Giardinieri Professionisti”. Il sodalizio nasce da un gruppo di operatori del verde, giardinieri  di diverse parti d’Italia, che incontrandosi sui maggiori social network per dibattere temi del verde urbano, sulla sua corretta gestione e applicazione, hanno ravvisato la mancanza di una vera Associazione indipendente che tuteli la professionalità del giardiniere, e del ‘fare giardinaggio’, inteso come lavoro definito e qualificato, correttamente retribuito, in grado di accorpare tante specifiche professionalità spesso relegate al ruolo di scorta per il mondo florovivaistico e doppio lavoro per tanti. Ortogiardino come da tradizione ospiterà domenica 15 marzo alle ore 9.45 Sala Congressi Zuliani il 36° Convegno dell’Apicoltura Pordenonese.

Ortogiardino, Fiera di Pordenone dal 7 al 15 marzo 2015.
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 19.30. Sabato e Domenica dalle 9.30 alle 19.30.

facebook
690