Pordenone: rubano biciclette di notte, uno ubriaco e l’altro non fornisce generalità

Era circa l’1:30 del 22 giugno, a seguito di una richiesta al 113, una pattuglia della “Squadra Volante” veniva inviata  presso un parcheggio sito via delle Grazie a Pordenone dove la telefonata aveva segnalato la presenza di persone sospette a bordo di un furgone.

Sul posto gli agenti rintracciavano il furgone, con a bordo due persone (conducente e passeggero), che all’arrivo della  pattuglia cercavano  di allontanarsi, ma immediatamente venivano bloccate. Nel corso del controllo venivano trovate all’interno del furgone 5 biciclette, chiuse con lucchetti, mentre il conducente evidenziava caratteristiche riconducibili all’ebbrezza alcoolica.

I due fermati di nazionalità rumena non riuscivano a dare una spiegazione plausibile sui velocipedi da loro trasportati e per tale motivo venivano accompagnati presso questi Uffici ove venivano indagati in stato di libertà per ricettazione in concorso. Inoltre, l’autista (R.S.D.) veniva indagato anche per rifiuto dell’accertamento dello stato di ebbrezza ed il passeggero (C.L.C.) veniva denunciato anche per rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale a P.U..

Le 5 biciclette (marca: Atala, Rossi, Bianchi e Moongose) sono state sequestrate in attesa di verificare la loro provenienza. Si invitano i cittadini che hanno subito furti di biciclette a contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Questura di Pordenone – Telefono 0434-238502.

599