Bearzi

Pordenone: San Vito, coltivava 1 tonnellata e mezza di canapa, arrestato 42enne albanese

cannabis_01_bgiu I carabinieri della Stazione di San Vito al Tagliamento hanno arrestato un cittadino albanese, A.V., di 42 anni, residente a Morsano al Tagliamento per coltivazione e traffico illecito di sostanze stupefacenti. Dopo una mirata attività informativa, i carabinieri sono intervenuti nell’abitazione dell’uomo, che ha precedenti, rinvenendo in un campo attiguo nella sua disponibilità circa 200 piante di canapa indiana dell’altezza variabile da 150 a 280 cm. e del peso complessivo di 1600 chilogrammi. Una volta lavorate, queste avrebbero prodotto almeno 200 chilogrammi di sostanza stupefacente pronta per l’uso, per un valore sul mercato di circa un milione di euro. Nel corso della perquisizione nell’abitazione i carabinieri hanno inoltre recuperato 200 semi della stessa pianta, utilizzabili per estendere la coltivazione. In attesa del giudizio per direttissima, A.V. è trattenuto agli arresti domiciliari; sono in corso indagini per individuare la destinazione della droga.

facebook
805