Pordenone: scritte contro la polizia, poi chiedono scusa e le cancellano

Pordenone: scritte contro la Polizia. Individuati gli autori che si scusano e le cancellano.

2 giovani pordenonesi rispettivamente di 24 e 18 anni sono stati individuati ieri mattina dai poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico “Squadra Volante” quali autori di scritte vergate con bombolette spray “A.C.A.B. – ALLA DIVISA NESSUNA CONFIDENZA” nel corso della notte a Pordenone all’interno del parcheggio Candiani, nei pressi della Stazione Ferroviaria.

Infatti, i poliziotti attraverso la visione del sistema di videosorveglianza riconoscevano i due giovani autori delle scritte, che convocati negli uffici della Questura si scusavano per quanto accaduto provvedendo a cancellare le scritte con rullo e vernice.

889