Bearzi

Pordenone: si finge adolescente e adesca ragazzini su Facebook

pedofiliaSi fingeva adolescente e adescava minorenni su facebook offrendo denaro e regali in cambio di foto e video a contenuto sessuale. A incastrare un quarantenne residente in Lombardia è stata la Polizia postale di Pordenone che ha denunciato l’uomo per adescamento di minorenni, violenza sessuale, pornografia minorile, detenzione di materiale pornografico e pornografia virtuale. L’uomo era riuscito ad accattivarsi le simpatie di molti ragazzi arrivando ad avere più di 200 “amici”.

facebook
445