telegram

PREMI CONI: SERRACCHIANI, SPORT È PARTE IMPORTANTE NOSTRA IDENTITÀ

Spilimbergo (Pn), 23 gen – “Lo sport è una parte importante del
nostro territorio regionale e della nostra identità. Sulla
prevenzione siamo la Regione che investe più risorse per far
vivere meglio i nostri cittadini. Speriamo il meglio per Rio e di
conquistare quella candidatura olimpica per il 2024 che farebbe
davvero molto bene al Paese”.

Sono le considerazioni espresse dalla presidente della Regione
Debora Serracchiani alla premiazione di atletici, tecnici e
dirigenti sportivi svoltasi oggi a Spilimbergo a Palazzo Tadea.

L’evento è stato promosso dal Coni regionale e dal Coni Point di
Pordenone, rispettivamente presieduti dal parlamentare Giorgio
Brandolin e da Gian Carlo Caliman, presente anche il
vicepresidente del Friuli Venezia Giulia Sergio Bolzonello.

Serracchiani ha ricordato l’attività della Regione
nell'”investire risorse, mappare il territorio, operare su 89
impianti regionali con interventi di manutenzione anche
straordinaria. Di lavoro da fare ce n’è tanto – ha aggiunto – e
siamo solo all’inizio, ma siamo fortemente impegnati”.

Ricordando i suoi trascorsi agonisti nel tennis, la presidente ha
rimarcato il valore educativo dello sport. “So che cosa
significano l’impegno, la sofferenza, le ‘incavolature’ e le
soddisfazioni. Ti formi nel carattere: per me è stato
straordinariamente importante e credo che lo sia per la vita di
tutti i ragazzi, così come lo è, a livello di prevenzione, per
chi non è più giovanissimo”.

Serracchiani ha espresso, infine, l’orgoglio di essere presidente
di “una Regione piccola ma dai grandi risultati sportivi,
ottenuti da atleti di elevatissima qualità”, basti pensare alle
28 medaglie vantate nello sci alpino. Di qui il “grazie” espresso
a Palazzo Tadea a tutti coloro che, atleti, dirigenti e tecnici,
rendono possibile questa prestigiosa reputazione.
ARC/PPH/EP

Powered by WPeMatico

345