Bearzi

PREMIO PER L’EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA 2012

Realizzare in edilizia soluzioni energetiche che fanno bene all’ambiente (e al portafoglio) partecipando gratuitamente, nel frattempo, a un premio che mette in palio spazi espositivi da 10 mila euro alla prossima Fiera Costruire 2013 di Longarone, una delle più importanti del settore. Tutto questo è riservato alle aziende e agli studi che entro il 10 agosto parteciperanno al Premio per l’efficienza energetica in edilizia 2012, facente parte del progetto Neutralità climatica del programma INTERREG IV ITALIA-AUSTRIA. A proporre questa opportunità i Comuni di Agenda 21 locale La Clanfe composto dalle amministrazioni di Arzene, Casarsa della Delizia, San Giorgio della Richinvelda, San Martino al Tagliamento, San Vito al Tagliamento, Valvasone e Zoppola. Proprio quest’ultimo Comune è il capofila nel Premio.
“Da anni – ha commentato il sindaco di Zoppola Angelo Masotti Cristofoli – il nostro Comune con Agenda 21 è sempre più convinto nel dare il suo contributo nel miglioramento della situazione ambientale e nella lotta all’inquinamento. Con questo Premio, che ha una valenza internazionale, cerchiamo di valorizzare le aziende che seguono queste buone pratiche”.

 

LA SCADENZA In municipio a Zoppola sono arrivate, in busta chiusa, le prime domande di partecipazione al premio. C’è tempo sino al 10 agosto per far pervenire la propria candidatura. Per la aziende e studi della provincia di Pordenone l’iscrizione è gratuita.

 

IL PREMIO Si tratta di un premio destinato alle imprese e agli studi tecnici professionali che si siano particolarmente distinti per impegno innovativo ed efficacia dei risultati nell’efficienza energetica in edilizia e che provengano dalle province di Pordenone, Bolzano, Belluno e, per l’Austria, dall’Ost-Tirol (il concorso è infatti un progetto ricadente nell’ambito di finanziamento dei fondi INTERREG IV Italia-Austria di cooperazione transfrontaliera). Il bando di partecipazione scade il 10 agosto e la partecipazione è gratuita (il bando completo è scaricabile dal sito del Comune di Zoppola www.comune.zoppola.pn.it nella sezione notizie). Dopo tale termine saranno prese in considerazione le prime 50 schede pervenute, di cui 25 di imprese artigiane, 15 di imprese industriali e 10 di studi tecnici professionali. Competente e di prestigio la commissione chiamata a valutare i progetti, visto che sarà coordinata dal Polo tecnologico di Pordenone e avrà al suo interno esperti in materia e un rappresentante della partnership di progetto. L’attività esaminatrice terminerà il 14 dicembre 2012. In palio, per i vincitori delle due sezioni (la prima intitolata “Soluzioni costruttive innovative con l’impiego di materiali ecosostenibili” e la seconda “Ristrutturazioni in classe A”), uno spazio espositivo nello stand del progetto Interreg IV alla Fiera Costruire 2013 di Longarone, una delle più note del settore in Italia (l’intero stand, al progetto, costa 10 mila euro). Per le vincitrici anche una targa celebrativa. Saranno premiate con un attestato anche altre 18 ditte segnalate. Le premiazioni avverranno a Zoppola nel 2013 nell’ambito del Progetto “Neutralità climatica”, sul tema dell’efficienza energetica in edilizia, organizzato di concerto con le 20 ditte vincitrici e segnalate.

 

LA NOVITA’ Oltre alla presenza a Longarone, le migliori aziende potranno godere anche di uno spazio in uno degli eventi popolari che si terranno sul territorio zoppolano lungo il prossimo anno.


PROSSIMI PASSI 
Il progetto Neutralità climatica procederà poi anche con la consegna, in autunno, a 17 mila famiglie residenti nei Comuni dell’Agenda 21 locale della nuova Guida al risparmio energetico e al benessere nelle abitazioni. Partiranno poi i nuovi gruppi di acquisto per le case passive. “Case passive – ha spiegato Fabrizio Romanelli coordinatore del progetto – che ora sono al centro di un grande interesse, visto che si tratta della prossima frontiera del risparmio energetico. In queste case la somma degli apporti passivi di calore dell’irraggiamento solare trasmessi dalle finestre e il calore generato internamente all’edificio da elettrodomestici e dagli occupanti stessi sono quasi sufficienti a compensare le perdite dell’involucro durante la stagione fredda”. Chi aderirà al gruppo d’acquisto potrà realizzare la sua casa passiva a costi ridotti.

Il Premio per l’efficienza energetica in edilizia 2012 è istituito dal Comune di Zoppola (PN) e i Comuni di Agenda 21 locale, di concerto con l’Accademia dei Colloqui di Dobbiaco (BZ), la Provincia di Belluno, il Consorzio BIM “Piave” e l’Associazione per la Pianificazione Territoriale Sillian (Austria). È destinato alle imprese e agli studi tecnici professionali che si siano particolarmente distinti per impegno innovativo ed efficacia dei risultati nell’efficienza energetica in edilizia e che provengano dalle province di Pordenone, Bolzano, Belluno e, per l’Austria, dall’Ost-Tirol (il concorso è infatti parte del progetto Neutralità Climatica ricadente nell’ambito di finanziamento dei fondi INTERREG IV Italia-Austria di cooperazione transfrontaliera). Le ditte partecipanti saranno valutate dal Polo Tecnologico di Pordenone. Per la provincia di Pordenone collaborano al concorso Confartigianato, Associazione Piccole Industrie, Unione degli Industriali – ANCE, Ordine degli Ingegneri, Ordine degli Architetti, Collegio dei Geometri e Collegio dei Periti Industriali.

 

facebook
393