Bearzi

bottiglie
Confcommercio Udine ricorda agli esercenti che proseguono la propria attività oltre la mezzanotte che sono obbligati a esporre le tabelle e a mettere a disposizione gli etilometri (la sanzione per mancata o inidonea esposizione tabelle o per il mancato possesso dell’apparecchio di rilevazione del tasso alcolemico va da 300 a 1.200 euro). Deve inoltre essere sospesa la somministrazione e vendita di alcolici dalle 3 alle 6 (la sanzione amministrativa pecuniaria va da 5mila a 20mila), con la sola eccezione della notte di Capodanno. E’ prevista la sanzione accessoria della chiusura da 7 a 30 giorni alla terza violazione contestata nel biennio.
Tabelle e precursori, ricorda ancora Confcommercio, consentono al cliente di affrontare più serenamente la guida ed evitare, in caso di fermo delle forze dell’ordine, di incorrere nelle sanzioni previste per la guida in stato di ebbrezza. Il limite di legge da non superare per potersi mettere al volante della propria auto è quello di 0,5 grammi di tasso alcolemico. Va ricordato, tuttavia, che per alcune categorie di conducenti permane il tasso zero di alcol nel sangue per poter guidare. Le sanzioni prevedono la confisca dell’auto per il consumatore che supera il livello 1,5 di alcolemia.
L’ultima nota di Confcommercio: il precursore utilizzato, anche del tipo “usa e getta”, ha una funzione solo preventiva e cautelativa. Il test effettuato da parte dei clienti è facoltativo e comunque non ha alcun valore probatorio nel caso di successivi controlli da parte delle forze dell’ordine.
Le aziende associate potranno ritirare gratuitamente le tabelle negli uffici dell’associazione.

facebook

Lascia un commento

531