Bearzi

Previsiono traffico autostrada domenica 2 agosto 2020

Traffico molto intenso ma sostanzialmente scorreveole sulla rete autostradale di Autovie Venete nella giornata di oggi, sabato primo agosto, con qualche coda che si formava e si dissolveva alla barriera di Trieste Lisert, coda che non ha mai superato il chilometro e mezzo di lunghezza, anche grazie al personale in servizio sul piazzale che indirizzava le auto alle piste più libere. La maggior parte dei turisti in transito sono italiani e quasi sempre dotati di telepass, cosa che riduce il formarsi dei rallentamenti e poi delle code. Non ci sono state le code notturne che in questo week end non mancavo mai e in questo caso il motivo dipende dal fatto che i numerosi lavoratori croati, serbi, montenegrini e kossovari residenti in Italia quest’anno hanno scelto di non rientrare in Patria per il timore a causa del Covid, di ritrovarsi poi in quarantena. Piazzale pieno anche a Latisana, ma senza congestioni. Il flusso è stato continuo ma le numerose piste di cui è dotata la struttura hanno assorbito agevolmente gli arrivi. Per quanto riguarda il resto della rete, traffico sostenuto durante tutta la mattina anche in direzione Venezia e sulla A23 Udine – Palmanova in direzione Palmanova. Sulla A4 Venezia Trieste, in entrambe le direzioni, la presenza di lunghi tratti a tre corsie ha permesso di diluire i transiti che nei momenti di maggior intensità hanno raggiunto i 2 mila 300 veicoli all’ora Predominanza di italiani, come previsto, fra i turisti in transito. Meno roulottes del solito ma più camper (anche austriaci e tedeschi), un mezzo molto flessibile e perfetto per chi viaggia con la famiglia e sceglie una vacanza itinerante.

Domenica 2 agosto, il traffico resterà sempre elevato su tutta la A4 in entrambe le direzioni,  ma non sono previste congestioni. Qualche rallentamento ai caselli balneari potrebbe verificarsi nel tardo pomeriggio per il rientro dal mare. Autovie, per questo fine settimana, oltra alla presenza dei piazzalisti ha come sempre potenziato l’organico ai caselli e attivato due punti di soccorso sanitario e altrettanti di soccorso meccanico. Per quanto riguarda infine il divieto di transito per i mezzi pesanti superiori alle 7 tonnellate e mezzo, domenica 2 sarà in vigore dalle 7,00 alle 22,00

facebook
595