Bearzi

terremotogiappone3
In questi giorni il mondo intero è scosso dall’ immane disastro che il terremoto ha causato al Giappone. Ci sono immagini e cronache che provocano angoscia, pieta’ per le popolazioni, e ci sono notizie che lasciano allibiti i piu’, informazioni che non trovano spiegazione in questa dimensione, per le quali è necessario travalicare il confine del conosciuto. Per i credenti nella religione cattolica sara’ forse piu’ facile assimilare le notizie che state per leggere, ma anche non essendo credenti fare finta che queste informazioni non siano mai esistite sara ‘ un arduo esercizio di arrampicamento su ripidi specchi. La Madonna di Anguera in Brasile sarebbe apparsa a Pedro, il veggente che ne riporta i messaggi , 20 anni fa’, e da allora le sue profezie, purtroppo, si sono avverate. Eccone una sequenza riferita al Giappone:
28.04.2005
Cari figli, la terra è piena di malvagità e i miei poveri figli camminano come ciechi spiritualmente. Gli uomini hanno sfidato il Creatore e per questo saranno puniti severamente. Il Signore pulirà la terra e i suoi fedeli vivranno felici. L’umanità sperimenterà grandi sofferenze. Il Giappone soffrirà per un mega-sisma di dimensioni mai viste in tutta la sua storia.

02.08.2005
Il Giappone vivrà momenti di angoscia, ma il peggio dovrà ancora venire.

31.12.2005
Il Giappone berrà il calice amaro della sofferenza.

04/03/2006
Il Giappone berrà il calice amaro del dolore.

5 febbraio 2010
Accadrà in Giappone e si ripeterà nel Paraíba. Ovunque si udranno grida di disperazione.

20 marzo 2010
Un mega-sisma scuoterà il Giappone e i miei poveri figli piangeranno e si lamenteranno.

17 aprile 2010
Una grande distruzione si verificherà in Giappone. Pregate. Pregate. Pregate.

29 maggio 2010
Il Giappone soffrirà e il dolore sarà grande per i miei poveri figli.

28 ottobre 2010
La morte passerà per il Giappone e per l’India, lasciando una grande scia di distruzione.

Marzo 2011
Se volete approfondire l’ argomento, oltre ai molti siti che lo trattano, potete trovarle sul libro su Scribd, il titolo è “Profezie della Madonna di Anguera 2005 2010 raccolte e tematizzate”

e ancora un altro esempio

…Non sono segni della terra, sono segni del Cielo… Segni di preparazione dall’alto che Gesù ha dato per preparare le anime alla mia venuta”.
“Aumentate sempre la vostra fede perché i momenti vengono terribili. Vedrete in molte parti del mondo molte scosse, tanti disastri, terremoti. Pregate, pregate con Fede perché l’Eterno Padre abbia pietà”.

(Dal messaggio della Madonna a Mamma Rosa, nella nostra sezione Apparizioni)

Aggiungo solo che il 2011 non sembra essere un anno qualsiasi: (1) nel 1981, cioè 30 anni fa, iniziano le apparizioni di Medjugorje (che ancora continuano, ma fino a quando? Che durino proprio 30 anni?); (2) 10 anni dopo, nel 1991, inizia la terribile guerra del Kosovo, proprio vicina alle terre delle apparizioni; (3) 10 anni dopo, l’11 settembre 2001, il tragico quanto scenografico disastro delle Torri Gemelle; (4) 10 anni dopo, venerdì 11 marzo 2011, la catastrofe giapponese, con il suo scenario che ricorda sempre più, per vari aspetti, uno quasi post-atomico.

Infine, ricordo bene da alcune profezie contenute in questo sito che gli eventi “finali” da esse previsti avrebbero iniziato a verificarsi a partire da un venerdì (viene detto proprio così: dunque, che questa catastrofe sia capitata di venerdì sembra non essere un caso), e si capisce, da un altro di questi messaggi, che questo “inizio” è collocabile non a caso durante l’anno bensì, grosso modo, nei mesi fra marzo e maggio.

facebook

Lascia un commento

1.148