Pronto soccorso Udine sotto pressione per numerosi casi Covid

Continua la pressione sugli ospedali del Friuli Venezia Giulia a causa dell’impennata di casi Covid registrata negli ultimi giorni in regione. Al Santa Maria della Misericordia di Udine anche ieri gli accessi al pronto soccorso sono “numerosi”.

Lo conferma Mario Calci, direttore del Pronto Soccorso e Medicina d’urgenza dell’Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale. 
    “Il flusso di pazienti Covid – ha spiegato – è molto elevato, complicato anche dalla difficoltà di collocazione. Persiste in contemporanea un flusso elevato anche al pronto soccorso non-Covid”. 
    Alle ore 11.20 di giovedi , secondo quanto riporta il servizio online della sanità regionale, il numero dei pazienti in trattamento al Pronto soccorso era pari a 77, dei quali 6 in codice rosso. mercoledì pomeriggio verso le 16 i pazienti in attesa erano 85, di cui 7 in codice rosso. 

1.237