PopSockets

Prot.civile: pronti a intervenire su casa lesionata a Brugnera

Brugnera, 2 mar – Piena collaborazione e disponibilità della
Regione e della Protezione civile del Friuli Venezia Giulia al
Comune di Brugnera per dare una risposta al rilevante fenomeno di
dissesto in atto in via Veneto. Al momento, la soluzione
prospettata è la demolizione, da parte della Protezione civile,
della casa al civico 13, fortemente lesionata e a rischio crollo.
Prima di intervenire è però necessario superare la condizione
giuridica dettata da un’ordinanza contingibile e urgente emanata
dal Comune nei confronti della proprietà dell’edificio per la
messa in sicurezza del fabbricato.

È quanto emerso dal sopralluogo effettuato da Regione, Protezione
civile e Comune, durante il quale è stata confermata la gravità
della situazione e valutate le possibili soluzioni da mettere in
atto nell’immediatezza.

La situazione complessiva del movimento franoso della sponda del
Livenza non consente, al momento, un rapido intervento
strutturale senza attendere il completamento e i risultati degli
studi, delle analisi e del monitoraggio in corso e, tuttavia, il
primario obiettivo della Regione e della Protezione civile resta
quello di garantire la tutela della pubblica incolumità, la
sicurezza della viabilità e degli esercizi commerciali
prospicienti la via sulla quale insiste la casa a rischio crollo.

Da queste considerazioni, la soluzione prospettata, in questa
fase, è stata la demolizione dell’edificio, già fortemente
lesionato e non recuperabile, e la convocazione a breve di un
tavolo tecnico con i soggetti interessati e la proprietà
dell’immobile.

La Protezione civile ha dato la propria disponibilità al Comune
per attuare l’intervento purché venga superato l’ostacolo
giuridico dell’ordinanza che, di fatto, rappresenta un
impedimento ad agire.

L’area resta monitorata e la strada rimane a senso unico
alternato col divieto di transito per bus e camion.
ARC/LP/fc

Powered by WPeMatico

facebook
882