Bearzi

puracucinazucchine

Questo ricetta va bene sia per un antipasto importante sia per un secondo vegetariano. Ovviamente, in questo ultimo caso, dovete omettere l’acciuga. Non sono difficili da fare, se seguite passo a passo i procedimenti, ve la caverete alla grande. Nella foto vedete anche un’idea di presentazione nel caso vogliate stupire i vostri ospiti.

per 4 persone:

4 zucchine tonde da 250 gr circa
2 mozzarelle da 125 gr
1 filetto di acciuga sottolio (facoltativo)
una punta d’aglio
una manciata di prezzemolo
4 cucchiai di pangrattato
15 g di pinoli, tostati
15 g di uvette, ammollate in acqua tiepida e strizzate
una manciata di basilico (10-15 foglie circa)
sale e pepe q.b.
olio extra vergine di oliva q.b.

ZucchinaRipiena2

Zucchine ripiene:
Tagliate le zucchine in due, lasciando circa due dita di polpa sulla parte del picciolo per formare una specie di coperchio. Con uno scavino (o un cucchiaino), svuotate le zucchine dalla parte “spugnosa” della polpa (quella con i semi per intenderci) per ottenere delle ciotoline. Lasciate circa 1,5 cm di polpa soda sui bordi e conservate quella che avete scavato per fare la salsa.
Sbollentate le zucchine in acqua salata per circa 5 minuti per le “ciotole” e 2-3 minuti per i “coperchi”. Scolate e asciugate con la carta di cucina. Aiutatevi con una pinza per tirarle fuori dall’acqua delicatamente per evitare di romperle.
Tritate finemente l’acciuga assieme all’aglio e al prezzemolo. Strappate le mozzarelle con le mani per ridurle in piccoli pezzi, o aiutatevi con una forchetta se vi va meglio. Unite il trito, il pangrattato, le uvette e i pinoli. Regolate di sale e pepe. Il risultato finale non dovrebbe essere un composto appiccicoso. All’occorrenza, aggiungete ancora un po’ di pangrattato.
Dividete il ripieno in quattro e riempite le zucchine, cercando di fare delle cupolette. Sistematele in una teglia leggermente oleata e infornate per circa 15-20 minuti a 170°C (ventilato), fino alla doratura del ripieno.

ZucchinaRipiena3

La salsa:
Rosolate la polpa scartata che avete messo a parte con poco olio, sale e pepe. Quando si è ammorbidita e il colore diventa più lucido, aggiungete il basilico spezzettato con le mani sul momento. Appena il colore delle foglie diventa di un verde brillante (ci vogliono solo circa 30 secondi) spegnete il fuoco e frullate il tutto con un frullatore a immersione.
Se necessario, aggiungete l’acqua di cottura della zucchina, un cucchiaio alla volta, fino a ottenere la consistenza desiderata. Non deve essere troppo liquida, dovrebbe poter “velare” un cucchiaio. Sistemate la salsa al centro del piatto e appoggiate la zucchina ripiena sopra. Servite caldo.

Mi chiamo Theodora Hurustiati Poeradisastra, sono nata a Giacarta (Indonesia) 34 anni fa e nel 2002 il mio cuore mi ha portato fin qui, a Udine. La cucina mi ha incuriosita fin da piccola.
Inevitabilmente, in Italia questa passione ha preso sempre più piede e l’ho trasformata in un blog: puracucina.blogspot.com

ZucchinaRipiena

facebook

Lascia un commento

2.610