Quando riapriranno i casinò?

I casinò sono rimasti chiusi per molto, moltissimo tempo e tanti si stanno domandando quando riaprirà. Abbiamo visto qualcosa sulle chiusure dei casinò nei nostri precedenti articoli, ma quando riapriranno e quali misure dovranno mantenere per poter accogliere dei visitatori?

Al momento non c’è una data specifica ma la loro apertura dovrebbe riessere nelle due settimane centrali di giugno. Nonostante questo, i casinò dovranno mettere in campo alcune misure di sicurezza prima di poter vedere diverse persone sedute ad un tavolo verde.

Questo perché, la distanza di sicurezza e tutte le misure che vengono messe in campo, rischiano per minare l’esperienza di gioco delle persone. Ma andiamo a vedere passo per passo come potrebbe essere il giocare nei casinò.

Entrate limitate nel casinò

Le entrate nel casinò limitate. Questo, in quanto, i casinò sono spesso molto affollati e non possono di certo permettersi di diventare luoghi a rischio. Per questo motivo le entrate saranno limitate, almeno inizialmente, e permetteranno l’accesso solamente ad un certo numero di persone.

Non abbiamo ancora dettagli sul numero esatto di persone che saranno lasciate entrare di volta in volta, ma certamente, questo, sarà molto più basso rispetto a quanto si era abituati a vedere. Certo, ci sarà sempre la slot più amata o un tavolo di gioco che tutti adoriamo, ma con qualche regola diversa.

Inferiore numero di tavoli di gioco

Ci sarà ovviamente un numero inferiore di tavoli di gioco offerto alle persone. Questo succederà principalmente per una ragione, ovvero i minori ingressi del casinò dato il numero di accessi limitato e quindi, per il casinò, una spesa inferiore dedicata a croupier e via dicendo. Ovviamente non è tutto per quanto riguarda i tavoli da gioco.

Alcune opzioni per giocare, come i tavoli da blackjack o della roulette, potrebbero non essere aperti in quanto, questi, prevedono molte persone giocare nello stesso momento ad un tavolo. Una cosa che, la gente, non può certamente permettersi e che potrebbe promuovere la diffusione del virus.

Questo favorirebbe le macchinette ed i giochi elettronici, in quanto permessi ad uso individuale. 

Una soluzione che, ovviamente, non piace a tutti, ma purtroppo necessaria al fine di evitare che la diffusione di questo virus continui a crescere nel tempo e non accenni a fermarsi in alcun modo. Per questo, i casinò, sono costretti ad adattarsi al fine di continuare ad operare e accettare nuovi visitatori.

Ruolo delle chips a rischio

C’è una grande discussione sulle chips del casino, ovvero i gettoni usati per scommettere qua e la. Come ben saprai, queste passano di mano in mano e vengono toccate da migliaia di persone. Bene, questo significa un rischio in più di essere contagiati o contrarre il virus.

Al momento i casinò stanno studiando una soluzione al fine di evitare problemi e cercare di ovviare a questo piccolo dettaglio.. fondamentale – se cosi possiamo dire – per queste strutture.

Molti proprietari delle strutture hanno già avanzato delle ipotesi, dove propongono l’uso di card elettroniche al fine di collezionare e pagare le vincite dei giocatori, nonostante, non proprio tutti, siano d’accordo con questa mossa. Non ci resta che attendere e vedere quello che succederà nei prossimi giorni.

259