Bearzi

Questore di Udine Tozzi: -7% i reati nel 2010

furgone polizia
UDINE, 30 DIC – Nel 2010 sono diminuiti del 7% rispetto all’anno precedente i reati commessi in provincia di Udine, scendendo a 13.230 dai 14.772 del 2009. Lo ha riferito oggi il Questore di Udine, Antonio Tozzi, nella conferenza stampa di fine anno in cui ha tracciato un bilancio dell’attività svolta dalla Polizia di Stato, insieme con il comandante della Polizia Stradale, Giuseppe Stornello. In diminuzione i furti (7.196 contro i 7.802), le rapine (44 contro 60) e anche le truffe e le frodi informatiche (428 contro 517). In aumento del 3-4%, invece, i furti in appartamento, e in lieve crescita anche i furti con destrezza (488 contro 465). Aumentato anche il numero delle persone denunciate in stato di libertà, 1.989 rispetto alle 1.705 dell’anno precedente. Sono diminuiti – da 355 a 219 – gli arresti. Controllate dalle Volanti 21.950 persone e 6.320 veicoli; 3.400 gli interventi per soccorso pubblico e 12.135 le chiamate giunte al 113. Nell’ambito delle attività di Polizia giudiziaria sono state arrestate 53 persone e 297 sono state denunciate. Dagli uffici investigativi (Squadra Mobile, Commissariati di Cividale e di Tolmezzo) sono stati effettuati 72 arresti; 209 i denunciati, 54 gli ordini di custodia cautelare eseguiti. Sul versante della lotta al traffico di stupefacenti, sono stati sequestrati 2,7 chili tra cocaina ed eroina e oltre tre chili di marijuana e hascisc. Deferite in stato di libertà otto persone che agevolavano la prostituzione, con il sequestro di alcuni appartamenti. Saliti a 12 (contro i quattro del 2009) i casi accertati di violenza sessuale o maltrattamento su minori, con nove persone denunciate e tre arrestate. Per quanto riguarda la Polstrada, calo delle multe a 26.000 dalle 29.000 del 2009 e anche degli incidenti stradali, passati a 980 dai 1.257 dell’anno scorso.

Fonte: ANSA

facebook

Lascia un commento

513