Rai: Torrenti, su contratto servizio sinergia Regione-parlamentari Fvg

Udine, 2 nov – “Grazie al lavoro congiunto tra Regione e
parlamentari del Fvg la situazione si sta evolvendo con i
presupposti che ci eravamo prefissi e, in particolare, verso il
massimo obiettivo quanto a durata della convenzione, ovvero
cinque anni”.

Lo ha commentato l’assessore regionale alla Cultura, Gianni
Torrenti, in merito al testo del nuovo contratto di servizio
nazionale della Rai che prevede anche il rinnovo delle
convenzioni regionali per il Friuli Venezia Giulia, il Trentino
Alto Adige e la Val d’Aosta per trasmissioni radiotelevisive
nelle lingue minoritarie dei rispettivi territori.

Il testo è stato illustrato oggi dalle parlamentari Gianna
Malisani e Tamara Blazina, che hanno sottolineato come una delle
novità delle future convenzioni tra la Presidenza del Consiglio e
la Rai potrebbero essere le trasmissioni televisive in lingua
friulana.

“Nei prossimi giorni incontrerò il sottosegretario alle
Telecomunicazioni Antonello Giacomelli per approfondire nel
dettaglio le modalità operative per l’applicazione delle
disposizioni per la promozione e tutela delle lingue di minoranza
nel servizio pubblico”, ha annunciato Torrenti.
ARC/EP

Powered by WPeMatico

691