Bearzi

Rally del Piancavallo – 23/24 ott

Si sono aperte ufficialmente il 23 settembre le iscrizioni al 23° Rally Piancavallo storico a cura dell’ACI Pordenone e della Scuderia Sagittario. Fino al 12 ottobre, sul tavolo degli organizzatori, sono attese le adesioni da tutta Italia: di piloti che sono stati protagonisti nelle edizioni degli anni Ottanta e Novanta e di piloti che hanno scoperto la specialità delle vetture storiche che hanno fatto la storia dei rally e che sanno ancora oggi regalare emozioni intense. Tra i driver che hanno annunciato la loro presenza alla partenza, da segnalare prima di tutti il veneto Tony Fassina, oggi manager nel campo dell’auto e nel settore immobiliare, vincitore del Rally Piancavallo nel 1981 e campione europeo nel 1982, in entrambi i casi con la Opel Ascona 400 Gruppo 4. Sarà in gara con una Lancia Stratos HF identica a quella con la quale ha vinto nel 1979 il Rally di Sanremo, prova di Campionato del Mondo.

Anche sul fronte pordenonese si stanno attivando i nomi del passato automobilistico: Carlo Bisol sarà alla partenza con una Alpine A 110. Da ricordare che Bisol è particolarmente motivato perché fu con lui che Maurizio Perissinot fece il suo esordio nelle corse, ed il Rally Piancavallo è dedicato all’indimenticato navigatore pordenonese. Inoltre, altri due piloti con i quali Perissinot ha corso sono annunciati sulla pedana: si tratta di Angelo Presotto e di Andrea Zanussi. Per quest’ultimo, immancabile il ricordo della splendida vittoria a Piancavallo nel 1986 con l’allora “estrema” Peugeot 205 T16 di Gruppo B. Anche il triestino Giampaolo Corrao, organizzatore da quasi 30 anni del Campionato Automobilistico Regionale del FVG, ha annunciato che vorrà esserci. Come si vede, l’atmosfera si sta caricando di attenzione.

Da ricordare che la gara partirà da Piazza del Popolo a Sacile venerdì 23 ottobre alle 15.30 e si concluderà in Piazza Unità d’Italia a Trieste alle 17.30 di sabato 24.

facebook

Lascia un commento

509