Webcam

Rally delle polizie in Carnia

Ritorna nel Friuli Venezia Giulia ancora più a contatto con il territorio e con la gente il Rally delle Polizie. Ma questa volta, per accontentare pubblico, sponsor e concorrenti, nella nostra terra la gara ha cambiato formula, e si correrà domenica 11 novembre a Tolmezzo, sotto forma di “ronde”.

La manifestazione, organizzata dall’Autoclub Nazionale delle Forze di Polizia, che ha sede a Udine, è infatti divenuta “Carnia Alpe Ronde-Rally Polizie”. E non sostituisce il Rally delle Polizie Europee, che invece, giunto alla ventesima edizione, per motivi organizzativi e regolamentari, si corre in Toscana. Perché una “ronde” nel Friuli Venezia Giulia“? “Per non perdere il tradizionale appuntamento – spiega il Presidente dell’Autoclub Angelo Rossi – con gli appassionati della zona, per mantenere il raccordo con il territorio, e per rispondere alle numerose richieste dei piloti che desiderano correre ancora su strade ormai da oltre trent’anni vocate all’automobilismo sportivo”. “Poi – prosegue Rossi – il rallysmo è in continua evoluzione, e richiede maggiore visibilità, tramite un più facile accesso del pubblico”. La scelta di Tolmezzo? “Dai tempi dei rallies della Carnia,delle Alpi Orientali e del San Martino di Castrozza – specifica Rossi – questa formula di gara motoristica manca dalla Carnia, e in questo modo credo motiveremo un pubblico davvero numeroso”. Ma come si svolgerà la gara, che si onora anche quest’anno della Coppa d’Argento messa in palio dal Presidente della Repubblica, e alla quale hanno aderito ottanta concorrenti? Il percorso di svilupperà da piazza Vittorio Veneto a Tolmezzo. Si svilupperà su 186,43 chilometri, e su un’unica prova speciale su asfalto di 12,25 chilometri, da ripetere quattro volte, situata sulla strada da Fusea a Lauco. Il via verrà dato alle ore 8,31 di domenica 11 novembre, mentre l’arrivo, sempre in piazza Vittorio Veneto, è previsto per le ore 16,45. “Proprio l’arrivo presenterà una novità importante per il territorio – annuncia il Presidente Rossi – che sarà interessante anche per i concorrenti e per gli spettatori. E’ di carattere culturale ed è rappresentata del coro “Tita Copetti”, di Tolmezzo, diretto dal maestro mauro Vidoni in occasione della premiazione che si terrà alle ore 20,30 di domenica 11 novembre nella sala convegni della Comunità Montana della dall’esibizione Carnia. Si esibirà in lingua friulana, per farla conoscere anche agli ospiti di fuori regione e dall’estero. Ma veniamo alla parte sportiva dell’evento. Vi è ammesso un numero limitato di vetture, per evitare che, trattandosi di una sorta di circuito, i primi partiti si trovino in contato con gli ultimi equipaggi che prenderanno il via. Le auto in gara saranno dei gruppi A, N, Super 1600, Super 2000, WRC, KIT Car e VSO. Il pubblico potrà già ammirare le vetture in occasione delle verifiche tecniche presso la Fiat ACB, in via Brasil, sabato 10 novembre dalle ore 9 alle 13. La strada da Fusea a Lauco, sede della prova speciale, sarà chiusa al traffico su un unico senso di marcia, sabato 10 novembre dalle ore 13 alle 18, per le ricognizioni dei concorrenti.  Mentre domenica 11 novembre, dalle 6 alle 20, sarà chiusa su entrambe i sensi di marcia. A sostenere l’iniziativa sono i Comuni di Tolmezzo e di Lauco, Carnia Welcome, la Comunità Montana della Carnia, la Fondazione Crup, Enrico Ravanelli Spa, Impresa Collini, Super Beton, Global Consultino, WAKING Dreams comunication.

 

fonte: Ufficio Stampa

facebook

Lascia un commento

978